• biscotti grain free ai semi
    biscotti,  colazione,  gluten free,  highlights,  snack

    Biscotti grain free ai semi (senza zucchero e senza latticini)

    Dopo i fritti di Carnevale è il momento di pensare a qualche ricetta più sana e leggera! Per quanto mi riguarda sono reduce da un periodo di detox forzato a causa di un febbrone da cavallo che mi ha tolto completamente l’appetito per diversi giorni – esperienza stranissima per me che solitamente sono sempre attratta dal cibo, se non per fame, quantomeno per la voglia sperimentare e assaggiare nuovi sapori. Non avere voglia assolutamente di alcun alimento, nè dolce nè salato, nè light nè peccaminoso, è stato davvero deprimente e spiazzante.
    Ad ogni modo, passata l’influenza e tornato l’appetito, vi prongo dei biscotti adatti a questo periodo dell’anno in cui la parola d’ordine è mettersi in riga e iniziare a pensare alla prova costume! Questi dolcetti sono preparati senza grano (perciò, ovviamente, gluten free), senza zucchero e senza latticini.

  • castagnole alla crema
    carnevale,  dessert,  fritti,  highlights

    Castagnole alla crema

    Lo scorso weekend mi sono data alla sperimentazione di nuove ricette di Carnevale. Siamo nell’ unico periodo dell’anno (o quasi) in cui nella mia cucina si frigge, e, in particolare, si friggono dolci!
    [A proposito, qui rovate un riepilogo dei fritti di Carnevale sperimentati fino ad oggi]
    Dopo un primo esperimento con una ricetta assurda trovata in rete che prometteva la possibilità di ottenere castagnole in doppia versione – fritta + al forno – con un unico impasto, ma che si è rivelata un fallimento totale, ho deciso di rispolverare una ricetta vecchissima che da anni è rimasta inutilizzata nel vecchio ricettario di mia mamma. Non che mia mamma sia una collezionista di ricette, anzi, diciamo pure che è piuttosto disinteressata alla cucina… però, ogni tanto, il vecchio quadernino regala delle perle. E’ questo il caso?, mi chiederete… beh, direi sì e no.

  • crostata sbriciolata olio di riso
    colazione,  crostate,  frolla

    Crostata sbriciolata all’olio di riso (facile e velocissima!)

    Di tutte le torte da colazione questa è la più gettonata ultimamente in casa nostra: è velocissima da fare – vi garantisco che vi basteranno 10 minuti scarsi per prepararla -, vi farà sporcare solo una ciotola e vi darà tanta soddisfazione in fatto di gusto. Da quando ho iniziato a fare la frolla con l’olio di riso non ho più smesso: come vi ho già detto tante altre volte, dà ai dolci un aroma che adoro. In più questa crostata è anche piuttosto sana, visto che è preparata con farina multicereale, senza burro e con una piccola quantità di farina di mandorle – che fanno sempre bene alla salute in quanto ricche di vitamine e di omega 3.
    Insomma, una volta che avrete preso confidenza con questa ricetta sono sicura che la amerete quanto la amo io… con pochissima fatica vi ritroverete in tavola una colazione fatta in casa sana e golosa: una crostata dall’impasto rustico e croccante e dal profumo davvero particolare.

  • occiole mandorle gluten free
    cake,  colazione,  frutta secca,  gluten free,  highlights

    Torta alle mandorle e nocciole senza glutine

    La torta di oggi è davvero una di quelle ricette furbe, che quando le scopri non le lasci più. Un dolce da colazione completamente grain free  goloso e sostanzioso, per cui vi basteranno solo quattro ingredienti: nocciole, mandorle, uova e zucchero. Sembra impossibile che una torta così semplice sia anche tanto buona, ma vi assicuro che se la proverete non potrete non amarla. Io ho già in mente una versione da fine pasto, con una guarnizione di panna montata appena zuccherata e frutta fresca che la renderebbe un dessert perfetto per ogni occasione. Intanto però cominciamo dalla ricetta base 😉
    Mi piacerebbe tanto dirvi che questa torta è tutta farina del mio sacco, ma in realtà l’ho copiata pari pari dalla suocera che me l’ha preparata una domenica a pranzo e che ha anche gentilmente fornito la ricetta. Le mie uniche modifiche sono state diminuire leggermente la quantità di zucchero e usare una teglia di diametro 20 anzichè 23: la prima perchè non amo i dolci ‘troppo dolci’, la seconda perchè mi piacciono le torte che restano un po’ umide al centro (tipo la carrot cake per intendersi). Se voi preferite una torta più asciutta e più dolce usate lo stampo più grande e aumentate lo zucchero a 250 gr.

Privacy Policy Settings

Scegli una ricetta per categoria