• Torta cremosa di ricotta e mele, con noci e cannella
    cake,  colazione,  dessert,  highlights,  ricotta,  torte

    Torta cremosa di ricotta e mele, con noci e cannella

    Non c’è molto da dire su questa torta: fatela una volta e non l’abbandonerete più! 🙂
    Si prepara in un quarto d’ora, è sostanziosa ma senza sensi di colpa perché non contiene burro ma solo 40 grammi di olio di semi nell’impasto e come se non bastasse è declinabile in diverse varianti: io oggi vi propongo la versione autunnale con mele, noci e un pizzico di cannella ma potete anche scegliere di farcirla con delle gocce di cioccolato o con frutti di bosco freschi quando è stagione.
    L’importante è farla riposare un po’ prima di consumarla (diciamo dalle dodici ore in su) e  non conservarla in frigorifero perché perderebbe la sua cremosità e quella consistenza fondente che la caratterizza. Adesso che fa freschino potete tenerla tranquillamente sotto la classica campana di vetro per 3/4 giorni, resterà umida e diventerà sempre più profumata e cremosa.
    Il procedimento è semplicissimo: si prepara un impasto base con olio, latte, uova, zucchero e farina e a parte una farcia a base di ricotta fresca; poi si mette in una teglia metà dell’impasto base, si inforna per 10′ e si completa il tutto versando la crema di ricotta e il rimanente impasto-base a copertura. Un’altra quarantina di minuti di forno e il gioco è fatto!

    Agli amanti dei dolci alla ricotta ricordo anche la torta di ricotta, mandorle e limone senza farina, la torta senza cottura con meringa, ricotta e pistacchio e la favolosa torta ricotta & pere di Sal de Riso.

  • biscotti,  colazione,  highlights

    Thumbprint cookies cacao & pere

    I thumbprint cookies sono quanto di più facile e veloce ci sia: l’impasto non necessita di riposo, non dovrete usare mattarello o formine per ritagliarli, vi basterà mescolare gli ingredienti, prendere il composto con le mani, formare delle palline e poi creare l’incavo per il ripieno utilizzando, appunto il pollice (=thumb).
    I cookies di oggi nascono da un graditissimo regalo che mi è stato fatto: un vasetto di composta di pere home made… il binomio pere+cacao mi è stubito venuto in mente e da lì a sfornare questi biscottini il passo è stato davvero breve! Unica accortezza: ricordatevi di bagnarvi le mani prima di formare le palline di impasto, così facendo lavorerete molto meglio. 
    Il gusto è deciso e molto aromatico, grazie al cacao amaro e ai sentori di melassa dati dallo zucchero muscovado. La farina di mandorle poi rende questi biscotti ancora più ricchi e golosi!

    Se vi piace l’idea del biscotto con l’impronta vi consiglio di dare un’occhiata anche alla ricetta delle gemme vegane , che da anni occupano uno dei primi posti tra i biscotti che preparo più spesso per la colazione.
    Se invece siete cioccolato&pera addicted date un’occhiata a questa torta vegana, senza zucchero e senza glutine 😉

  • blueberries bundt ciambella mirtilli
    cake,  ciambella,  colazione,  highlights

    Bundt cake ai mirtilli

    I dolci soffici e casalinghi da colazione sono il mio grande amore: okay alle crostate, ben venga un bel croissant una volta ogni tanto, ma il plumcake/ la torta soffice/ il ciambellone per me sono quanto di più confortante ci sia per iniziare la giornata nel modo giusto. In più sono  veloci da preparare  e vengono benissimo anche senza burro e senza esagerare con i grassi… altri due motivi validissimi per preferirli come dolcetto quotidiano, senza sbattimento nè sensi di colpa.
    Se anche voi siete amanti delle torte semplici da colazione potete trovarne tante altre nella sezione cake del blog.

  • aperitivo,  highlights,  lievitati

    Focaccia genovese

    Appena le temperature scendono un pochino e le giornate si fanno più corte non c’è cosa migliore che rimettere le mani in pasta! Con il grande caldo gestire i lievitati diventa difficile ma adesso è il momento di rimettesi all’opera. La ricetta di oggi viene dalla Liguria, ed è tratta dal blog Viva la Focaccia, una vera garanzia quando si tratta di panificati, anche per chi non ha eccessiva esperienza. Io ho adattato le dosi alla mia teglia da forno, ho seguito il procedimento passo passo e ho ottenuto una focaccia fragrante e perfettamente alveolata all’interno, come potete vedere dalle foto. Si prepara in una mezza giornata, quindi non occorre troppo lavoro per portarla in tavola, e appena sfornata vi farà fare un figurone, sia che vogliate servirla come merenda/aperitivo che per una cena informale, insieme ad un bel tagliere di salumi e formaggi. Considerate che con queste quantità applicate alle dimensioni della mia teglia (36×29) otterrete una focaccia piuttosto bassina e croccante. Se amate la versione più morbida e soffice aumentate leggermente le dosi o stendetela in una teglia più piccola.

Privacy Policy Settings

SFOGLIA LE RICETTE PER CATEGORIA