• Donuts speziati
    ciambella,  cucina dal mondo,  dolci glassati

    Donuts speziati con glassa allo sciroppo d’acero – Re-cake #12

    Nel mese di marzo avevo già giocato con le mie compagne di Re-cake con questa ricetta salata, proposta come prima contro-recake della storia… ma non potevo farmi certo sfuggire la Re-cake ufficiale del mese: i mitici donuts!
    Penso che ognuno di noi si senta un po’ Homer Simpson di fronte a questi dolcetti americani: salivazione a mille, desiderio compulsivo di farne una scorpacciata e didascalia fumettosa che grida ‘ciambeeellaaa!!!’
    Devo dire che nonostante ciò fino ad oggi ero sempre stata integerrima e non avevo mai ceduto alla tentazione di assaggiarli, e tantomeno di prepararli. I donuts erano uno dei miei cibi tabù, di quelli che ‘chissà quante calorie avranno e poi sicuramente saranno uno di quei dolci americani tutti zucchero, burro e fritto’.
    Ecco, mi sono dovuta ricredere: oltre che per la golosità, sulla quale avevo pochi dubbi anche in partenza, anche sul fatto che mangiare donuts a colazione fosse un peccato capitale. Il burro c’è, okay (più che altro nella glassa) – due zuccherini colorati on the top non si negano a nessuno, ma se sommiamo tutti gli ingredienti non otteniamo nulla di più diabolico di una qualsiasi torta soffice da inzuppo. E inoltre i donuts non sono fritti, cosa che ho scoperto con gran sollievo quando ho letto la ricetta e che mi ha fatto abbandonare ogni remora nel prepararli!

     

     

    Che altro dire? La glassa è paradisiaca e per poco non me la sono mangiata a cucchiaiate.
    L’impasto è sofficissimo e voglio provarlo anche con altri aromi alternativi alle spezie: magari con semplici scorzette di limone o arancia per una versione un po’ più nostrana.
    I donuts restano soffici per un paio di giorni dalla preparazione e io vi consiglio caldamente di raddoppiare le dosi perché con quelle indicate in ricetta ne otterrete solo sei e tempo zero resteranno solo le briciole 😉
    Io ho decorato le mie ciambelline con zuccherini colorati e mini-smarties: solitamente non uso codette, palline colorate o altre diavolerie in cucina – anzi, sono piuttosto integralista riguardo al rifiuto di coloranti & co – ma in questo caso sono stata felice di fare un’eccezione alla regola… solo a guardarli questi dolcetti mi mettevano un’allegria incredibile ed era davvero un piacere vederli colorare il bancone della mia cucina… peccato che non siano durati a lungo!

  • Ciambella alla ricotta e frutti rossi
    cake,  ciambella,  cioccolato,  colazione,  dolci glassati,  dolci soffici,  ricotta

    Ciambella alla ricotta con frutti rossi e glassa al cioccolato bianco

    Qualche giorno fa ho finalmente comprato lo stampo da kugelhupf, quello a corona per capirsi, in cui si preparano lievitati soffici e burrosi oppure – per chi come me parte da ambizioni più modeste – ciambelle morbide per colazione.
    Avevo deciso che avrei arricchito la mia torta con frutti di bosco e una glassa al cioccolato bianco… mi mancava solo di decidere la ricetta per l’impasto base. Di torte semplici ne ho tante nel ricettario ma quando arriva il momento di scegliere non so mai che pesci prendere!
    Il caso ha voluto che mentre meditavo su questa difficile scelta facessi un fortunato incontro… due chiacchiere al volo, un foglietto volante ed ecco annotata la ricetta: non avrei potuto chiedere di meglio! I classici ingredienti – farina, burro, zucchero, uova –  con la ricotta a dare una consistenza ancora più piacevole e un tocco di morbidezza in più. Io ho aggiunto mirtilli e lamponi essiccati e fatti rinvenire – che qui si sente la nostalgia della bella stagione ogni giorno di più – e sopra una glassa preparata con il cioccolato bianco per rendere la torta ancora più golosa… ammesso che ce ne fosse bisogno! 

    Ciambella alla ricotta e frutti rossi 
     

    Ingredienti:
    (per uno stampo da 22 cm)
    250 gr farina 00
    250 gr zucchero
    250 gr ricotta
    125 gr burro morbido
    1 bustina lievito
    2 uova intere 
    1 tuorlo
    1 pizzico di sale 
    la scorza di un limone grattugiata
    50 gr di frutti rossi essiccati
    100 gr cioccolato bianco
    2/3 cucchiai di latte o panna

     

    prima di iniziare mettete fuori dal frigo il burro per farlo ammorbidire e ammollate i frutti rossi in acqua tiepida.

    Montate con le fruste elettriche (o le fruste a filo della planetaria) le uova con lo zucchero; aggiungete il burro morbido tagliato a pezzetti e lavorate bene con un mestolo (o con il gancio a foglia). Unite poi la ricotta, la buccia di limone grattugiata, le polveri – farina, lievito e sale – e in ultimo i frutti rossi precedentemente scolati e leggermente infarinati. Amalgamate bene il composto e mettetelo nello stampo imburrato e infarinato. Cuocete a 180° per 45′. 
    Una volta freddo, sformate il dolce e preparate la glassa sciogliendo al microonde il cioccolato bianco con il latte (o la panna). Fate colare il cioccolato sulla ciambella e gustatevi tutta questa dolcezza 😉
     

     
     

Privacy Policy Settings