• torta cioccolato ottolenghi
    cake,  cioccolato,  dal mondo,  dessert,  highlights,  torte

    Torta al cioccolato di Yotam Ottolenghi

    Avete presente quando con una torta è amore a prima vista? Appena ho adocchiato questa torta sul blog Dolci Gusti ho deciso che avrei dovuto rifarla assolutamente! Pazienza se contiene una quantità indecorosa di burro e cioccolato, pazienza se lo strappo alla regola stavolta è proprio bello grosso… una torta che richiede solo una ciotola e una frusta a mano come attrezzatura, che è firmata Ottolenghi e che sul web si è fatta la fama di perfect chocolate cake  a casa mia va provata prima di subito!

    Inoltre mi incuriosiva molto il procedimento: burro, cioccolato, zucchero, uova, caffè e acqua vengono sciolti a bagnomaria, e poi vengono aggiunte le polveri. Questo regala alla torta una consistenza particolarissima, che ricorda un po’ una sacher. A completare una glassa facile facile, e, se proprio volete la perfezione, un ciuffetto di panna fresca servito a parte – o magari, perché no, una pallina di gelato.

    Vi lascio la ricetta, davvero particolare e dal risultato perfetto, e vi ricordo che qui sul blog trovate un altro capolavoro firmato Ottolenghi: la babka al cioccolato e nocciole.

  • naked mascarpone vin santo noci
    cake,  dessert,  highlights,  natale,  torte

    Naked cake alle noci, vin santo & mascarpone

     

    Le naked cake sono il dessert ideale per chi non vuole rinunciare al gusto tradizionale di una torta da forno, ma al tempo stesso ricerca qualcosa di più adatto al fine pasto e decisamente più goloso! Quella che vi propongo oggi ha un impasto alle noci inzuppato con una bagna al vin santo e farcito con una semplice crema preparata con panna montata, mascarpone e zucchero a velo.

    E’ un dolce invernale, ricco, goloso ma al tempo stesso dal sapore rustico – a proposito, se amate questo genere di dessert, vi ricordo anche la naked ai fichi secchi, noci e rosmarino preparata lo scorso anno.

    La ricetta è davvero semplice e non richiede particolari abilità, la farcia viene spatolata intorno e sopra alla torta e, se volete rendere il dolce più carino, potete aggiungere qualche ciuffetto sulla superficie come ho fatto io. E’ una torta che sa di casa, perfetta per concludere un pranzo in famiglia durante le feste natalizie!

  • torta di mele leggera senza glutine
    cake,  colazione,  gluten free,  highlights,  light,  mele

    Torta di mele leggera senza glutine

    Prima di iniziare a pensare al Natale e a tutti i dolci golosi e ricchi tipici delle feste volevo condividere questa torta di mele leggerissima e senza glutine, perfetta per gli intolleranti ma anche per chi vuole un dolce light, senza peccato e senza grassi aggiunti!

    La torta di mele è un classico senza tempo, ne esistono mille varianti e ogni famiglia ha la sua versione del cuore. Quella che vi propongo oggi è ricca di frutta, non contiene grassi aggiunti (niente burro nè olio) ed è anche grain free perchè è preparata con farina di riso, farina di mandorle e fecola di patate. Si prepara in maniera semplice, l’unica accortezza che mi sento di consigliarvi è di affettare le mele molto sottili – più sottili saranno le fettine, più si scioglieranno in cottura e daranno quell’effetto cremoso e fondente capace di rendere irresistibile anche una tortina senza pretese come questa!

    Se amate i dolci alle mele quanto me potete dare un’occhiata anche alla torta di mele al farro, il plumcake mele e avena e la torta di mele alla panna.

  • torta cioccolato pralinato caffè
    cake,  cioccolato,  dessert,  frutta secca,  highlights

    Torta al pralinato, cioccolato & caffè

    Questa torta è un incrocio pefetto tra una torta soffice da colazione e un dessert ricco e cremoso, per mettere d’accordo sia i golosi senza ritegno sia gli amanti dei dolci più genuini e caserecci 😉 
    La base è preparata in modo semplice: un impasto al cioccolato fondente e caffè, piuttosto umido grazie alla presenza dello zucchero muscovado e tutto sommato anche piuttosto leggero, dato che ho usato olio di riso e non burro come parte grassa.
    La farcia invece è decisamente più peccaminosa: una crema mousseline (ovvero crema pasticcera mantecata con burro morbido) arricchita da un pralinato alle mandorle e nocciole.
    Era da tempo che volevo sperimentare il pralinato, servono un po’ di passaggi per prepararlo ma l’esecuzione della ricetta non è particolarmente difficile, basta avere pazienza! Sono partita facendo sciogliere lo zucchero in padella con un po’ di acqua, poi, appena lo zucchero si è sciolto, ho aggiunto la frutta secca e ho fatto cuocere per circa un quarto d’ora; prima lo zucchero si è cristallizzato formando una patina bianca, poi si è sciolto di nuovo diventando scuro e lucido; a questo punto ho rovesciato la frutta secca caramellata su un foglio di carta forno, ho lasciato raffreddare e poi ho frullato bene: ed ecco pronto il pralinato da usare come base per i miei prossimi dolci  😉
    In questo caso l’ho aggiunto alla crema mousseline, ispirandomi a questa ricetta del Cucchiaio d’argento – ma il procedimento è simile anche nella Torta del successo, in cui la crema al burro viene amalgamata a della semplice pasta di nocciole. Ho fatto riposare la crema al pralinato per una notte in frigo e poi l’ho dressata con la sac a poche sulla mia torta – io ho usato uno stampo di 18 cm dai bordi alti, per renderla più fotogenica, ma vi consiglio di usarne uno da 20 in modo da ottenere due dischi di pasta più sottili e ricoprirli bene con uno strato generoso di crema.

Privacy Policy Settings