*

Donuts speziati
ciambella,  cucina dal mondo,  dolci glassati

Donuts speziati con glassa allo sciroppo d’acero – Re-cake #12

Nel mese di marzo avevo già giocato con le mie compagne di Re-cake con questa ricetta salata, proposta come prima contro-recake della storia… ma non potevo farmi certo sfuggire la Re-cake ufficiale del mese: i mitici donuts!
Penso che ognuno di noi si senta un po’ Homer Simpson di fronte a questi dolcetti americani: salivazione a mille, desiderio compulsivo di farne una scorpacciata e didascalia fumettosa che grida ‘ciambeeellaaa!!!’
Devo dire che nonostante ciò fino ad oggi ero sempre stata integerrima e non avevo mai ceduto alla tentazione di assaggiarli, e tantomeno di prepararli. I donuts erano uno dei miei cibi tabù, di quelli che ‘chissà quante calorie avranno e poi sicuramente saranno uno di quei dolci americani tutti zucchero, burro e fritto’.
Ecco, mi sono dovuta ricredere: oltre che per la golosità, sulla quale avevo pochi dubbi anche in partenza, anche sul fatto che mangiare donuts a colazione fosse un peccato capitale. Il burro c’è, okay (più che altro nella glassa) – due zuccherini colorati on the top non si negano a nessuno, ma se sommiamo tutti gli ingredienti non otteniamo nulla di più diabolico di una qualsiasi torta soffice da inzuppo. E inoltre i donuts non sono fritti, cosa che ho scoperto con gran sollievo quando ho letto la ricetta e che mi ha fatto abbandonare ogni remora nel prepararli!

 

 

Che altro dire? La glassa è paradisiaca e per poco non me la sono mangiata a cucchiaiate.
L’impasto è sofficissimo e voglio provarlo anche con altri aromi alternativi alle spezie: magari con semplici scorzette di limone o arancia per una versione un po’ più nostrana.
I donuts restano soffici per un paio di giorni dalla preparazione e io vi consiglio caldamente di raddoppiare le dosi perché con quelle indicate in ricetta ne otterrete solo sei e tempo zero resteranno solo le briciole 😉
Io ho decorato le mie ciambelline con zuccherini colorati e mini-smarties: solitamente non uso codette, palline colorate o altre diavolerie in cucina – anzi, sono piuttosto integralista riguardo al rifiuto di coloranti & co – ma in questo caso sono stata felice di fare un’eccezione alla regola… solo a guardarli questi dolcetti mi mettevano un’allegria incredibile ed era davvero un piacere vederli colorare il bancone della mia cucina… peccato che non siano durati a lungo!

donuts speziati con glassa allo sciroppo d'aceroIngredienti (per 6 donuts)

per la glassa:
30 gr burro
60 ml sciroppo d’acero
60 gr zucchero a velo
per le ciambelline:
125 gr farina 00
1 cucchiaino lievito per dolci
1/4 di cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/4 cucchiaino di zenzero
1/4 cucchiaino di sale
1 uovo grande
65 gr zucchero di canna
60 ml latte
60 gr yogurt intero
30 gr burro fuso
1 cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia
per decorare:
zuccherini colorati o mini smarties

donuts speziati con glassa allo sciroppo d'acero
Prima di tutto preparate la glassa:
fate fondere il burro e lo sciroppo d’acero insieme, a fuoco lento; una volta fusi togliete dal fuoco, unite lo zucchero a velo setacciato, mescolate bene con una frusta e lasciate raffreddare.
Poi passate alle ciambelline:
fate fondere 30 gr di burro e lasciatelo intiepidire;
in una ciotola mescolate le farine, il sale, il lievito, il bicarbonato e le spezie;
in un altro contenitore sbattete l’uovo con lo zucchero di canna, poi incorporate il latte, lo yogurt, il burro fuso e l’aroma di vaniglia e mescolate fino ad ottenere un composto liscio;
versate gli ingredienti umidi negli ingredienti secchi e continuate a mescolare fino ad ottenere una pastella molto densa;
versate l’impasto nell’apposito stampo da donuts dopo aver imburrato bene le cavità – potete aiutarvi con una sac a poche per essere più precisi – e ricordate di riempirle solo per tre quarti in modo che possano contenere la ciambellina una volta lievitata;
cuocete a 170° per 10′, poi ritirate, lasciate raffreddare un paio di minuti e trasferite i donuts su una griglia;
una volta freddi inzuppate il lato superiore nella glassa – se dovesse essersi cristallizzata in superficie mescolatela vigorosamente per farla tornare liscia –  (per i più golosi è raccomandabile anche un secondo tuffo);
spolverate con gli zuccherini colorati o con i mini-smarties subito dopo aver glassato i donuts in modo che le decorazioni aderiscano bene ai vostri dolcetti.

 
donuts speziati con glassa allo sciroppo d'acero 

Al solito vi lascio la locandina del mese, con la ricetta ufficiale.
Rispetto all’originale, io ho sostituito i chiodi di garofano con lo zenzero e dimezzato la quantità di glassa.

recake marzo

Facebook Comments

28 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings