*

pasticcini mandorle e pinoli
biscotti,  dessert,  frutta secca

Pasticcini di pasta di mandorle e pinoli

I pasticcini di oggi sono tanto deliziosi quanto semplici: vi basteranno quattro ingredienti per prepararli – mandorle, pinoli, uova e zucchero a velo. Inoltre sono anche facilissimi da fare quindi sono proprio uno di quei dolcetti jolly da infornare quando il tempo è poco ma la voglia di un pasticcino fatto in casa è tanta 😉
La ricetta è tratta dal blog Juls’ Kitchen ed è perfettamente bilanciata: ho testato anche altre ricette di pasta di mandorle ma alla fine assomigliavano più a dei biscotti che a veri pasticcini, questa invece vi farà ottenere quella consistenza morbida tipica dei mignon un po’ old style che ancora si trovano nelle vetrine di moltissime pasticcerie – del resto la pasta di  mandorle fa parte dei fondamentali della tradizione italiana da sempre, sia sotto forma di pasticcino che come ingrediente per torte e dolci più complessi.
Potete utilizzare sia le mandorle intere tritate molto finemente sia una buona farina di mandorle – io consiglio la seconda opzione per avere un impasto dalla grana più fine – e se la materia prima è di qualità non vi serviranno ulteriori aromi per insaporire i vostri pasticcini. Ricopriteli con tanti pinoli che durante la cottura si tosteranno e renderanno il tutto ancora più goloso ed otterrete dei dolcetti golosissimi e molto raffinati!

 

 

Print Recipe
Pasticcini di pasta di mandorle & pinoli
pasticcini mandorle e pinoli
Porzioni
20 pezzi
Ingredienti
Porzioni
20 pezzi
Ingredienti
pasticcini mandorle e pinoli
Istruzioni
  1. In una ciotola ampia mescolate la farina di mandorle con lo zucchero a velo. Aggiungete anche l'albume, mescolate prima con il cucchiaio e poi impastate con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigo per una notte.
  2. Sbattete il tuorlo d'uovo, se volete aggiungendo un cucchiaio di latte per diluirlo un po'. Ripendete l'impasto e formate delle palline con le mani; passatele prima tutte nel tuorlo d'uovo e poi nei pinoli, premendo bene con le mani per farli aderire. Posizionate i pasticcini in piccoli pirottini di carta.
  3. Infornate a 180° e cuocete per 15/20'. Lasciate raffreddare bene prima di servire.
Recipe Notes

Considerate che un albume pesa 30/35 gr quindi per i preparare i pasticcini considerate di avere almeno 2 uova.

 

 

 

Facebook Comments

16 Comments

    • tizi

      gravissimo direi 😉 ti offrirei volentieri un assaggio perchè l’abbinamento è ottimo secondo me. buona serata cara e grazie di essere passata a trovarmi!

  • saltandoinpadella

    I dolcetti di pasta di mandorle sono una delle cose più buone che esistano. La cosa difficile di solito è azzeccare la cottura per non seccarli. I tuoi pasticcini sono troppo invitanti, hanno un aspetto delizioso

  • zia Consu

    Hanno un’aspetto davvero delizioso e, anche se non sono una grande amante della pasta di mandorle, potrei farmi tentare dal bis 😛
    Buona serata Tizi e a presto <3

  • ConUnPocoDiZucchero Elena

    Io ho un debole per qst ricette lo sai e mi ricordano casa, la sicilia del mio ale e la mia adorata isola a forma di farfalla che quest’anno non vedrò… mi sembra di venire da te e fare un viaggio bellissimo! grazie Tizi per qst tuffo nella felicità che mi offri! un bacione

  • gaia sera

    Ma tu lo sai che questi pasticcini sono da sempre i miei preferiti e che quando entro in una pasticceria che li tiene non esco mai senza averne comprato un vassoietto? Un vassoietto poi non perche mi voglia limitare nelle calorie ma piuttosto perché costano vergognosamente tanto? Tu oggi mi hai resa una donna felice perchè ne ho provati tanti e tanti senza che alcuno si avvicinasse nemmeno lontanamente a quelli che trovo in vendita. Li faccio di sicuro e subito e grazie grazie davvero ❤️

    • tizi

      cara non sai quanto mi fa piacere leggere quello che mi scrivi! sono felicissima di esserti stata utile e spero tu rimanga soddisfatta della ricetta. è vero, questi mignon sono costosissimi, infatti anche farli in casa alla fine è abbastanza oneroso, tra pinoli e mandorle si spende un po’… ma ne vale la pena! e comunque sicuramente si risparmia rispetto all’acquisto in pasticceria 😉 un abbraccio grande, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings