• biscotti,  colazione,  frolla,  highlights

    Frollini alla panna

    Oggi vi propongo dei biscotti leggeri, super friabili e perfetti per l’inzuppo! L’utilizzo della panna fresca li rende davvero morbidi, delicati e particolarmente adatti per la prima colazione.

    La frolla è veloce da preparare e facile da lavorare, ricordatevi solo di stenderla a uno spessore un po’ più alto (circa 1 cm) rispetto a quello che si fa per i frollini classici, e di considerare che l’impasto si allargherà un bel po’ in cottura, quindi fate un buco abbastanza grande altrimenti rischiate che durante la lievitazione si richiuda.

    In casa nostra questi biscottini sono durati davvero pochissimo, uno tira l’altro! Quindi se volete raddoppiate pure le dosi 😉 

  • cioccolato,  dessert,  frolla,  frutta,  highlights

    Tartellette al cioccolato e frutti di bosco

    L’abbinamento cioccolato fondente + frutti di bosco è qualcosa che non a tutti piace, diciamo che per il suo carattere deciso solitamente o lo si odia o lo si ama, ma se sapete apprezzare questa accoppiata i dolcini di oggi fanno al caso vostro!

    Si tratta di tartellette di frolla al cacao farcite con una ganache al cioccolato fondente e una bavarese ai frutti di bosco molto fresca e dal gusto intenso: un fine pasto sicuramente diverso dal solito, elegante da presentare e goloso da morire! E oltretutto sembra più complicato di quanto non sia in realtà: oltre alla classica frolla, dovrete preparare la ganache semplicemente versando la panna bollente sul cioccolato tritato e la bavarese mescolando panna semimontata, frutti di bosco frullati e uno sciroppo di acqua e zucchero in cui avrete sciolto della colla di pesce. Più facile a farsi che a dirsi! 😉 

    Non avete gli stampi monoporzione? Potete utilizzare le stesse dosi indicate in ricetta per uno stampo da crostate di 20 cm di diametro. 

  • tartellette al pistacchio
    dessert,  frolla,  frutta secca,  highlights

    Tartellette al pistacchio

    Sebbene io sia una grande amante di torte da forno, crostate o semplici ciambelloni, devo ammettere che la pasticceria mignon ha un fascino tutto particolare, e quel tocco di eleganza in più che la rende perfetta quando si vuole chiudere un pranzo importante o concedersi una colazione extra-lusso.

    Le tartellette di oggi sono composte da una semplice frolla sablè e una sorta di mousseline al pistacchio – dico una sorta perché la mousseline è a base di crema pasticcera e burro, qui invece si parte da un mix di tuorlo, latte e zucchero senza farina, quindi non da una crema pasticcera vera e propria, ma insomma, il concetto è quello: una farcitura burrosa, ricca e avvolgente.

    Per preparare le tartellette  vi servirà una pasta di pistacchio pura al 100% : non una crema spalmabile quindi, ma solo pistacchi ridotti in crema. Ormai si trovano facilmente nei supermercati più forniti oppure on line prodotti preparati senza ingredienti aggiunti, che garantiscono tutto il gusto della frutta secca.

  • biscotti natale con glassa all'acqua
    biscotti,  frolla,  natale

    Biscotti alla cannella con glassa all’acqua

    Continuiamo ad arricchire la lista dei biscotti da regalare – ma anche da sgranocchiare per merenda, colazione, con il caffè del dopo cena ecc… 😉

    La ricetta è ispirata ai Linzercookies che ho preparato qualche anno fa: gli ingredienti sono praticamente gli stessi (farina, mandorle, uova, burro, zucchero, cannella) ma ho cambiato un po’ le proporzioni e il metodo di lavorazione della frolla in modo da ottenere dei biscotti più consistenti, che tengano meglio la forma e che non si deformino troppo in cottura.
    Inoltre, anzichè farciti con la confettura, questi frollini sono ricoperti con una glassa all’acqua facilissima da fare che vi consentirà di sbizzarrirvi con i decori e gli accostamenti di colori che più vi piacciono!

    Per prepararla vi basterà mescolare lo zucchero a velo con l’acqua calda nelle giuste proporzioni. Da anni mi riprometto di provare anche la glassa con l’albume ma poi è più forte di me, quella all’acqua vince sempre, sia per praticità sia perchè mi piace preparare i biscotti in grande quantità e poi conservarli per diversi giorni, e utilizzando l’albume non mi sentirei altrettanto sicura.
    Magari l’anno prossimo cambierò idea, chissà… già quest’anno ho fatto una deroga ai miei rigidi principi e ho utilizzato il colorante. Solitamente non amo usare questo tipo di ingrediente ma ho fatto un’eccezione perchè i biscottini bianchi e rossi mi fanno proprio entrare nell’atmosfera natalizia e avevo voglia di sfornarne un bel vassoio… e alla fine sono talmente carini che sono felice di aver fatto uno strappo alla regola!

    Per altre idee su come decorare i vostri frollini, vi ricordo i biscotti di vetro, le renne e i frollini natalizi

Privacy Policy Settings