• Senza categoria

    Torta del successo

    Print Recipe
    Torta del successo
    Porzioni
    8/10 porzioni
    Ingredienti
    Per i due dischi di pasta:
    Per la crema al burro:
    Per decorare:
    Porzioni
    8/10 porzioni
    Ingredienti
    Per i due dischi di pasta:
    Per la crema al burro:
    Per decorare:
    Istruzioni
    Per i due dischi di pasta
    1. Tritate le nocciole e le mandorle finemente, fino a ridurle in farina.
    2. Montate gli albumi a neve ben ferma.
    3. Mescolate la frutta secca tritata con lo zucchero a velo e un pizzico di sale, poi incorporate delicatamente gli albumi e dividete il composto in due tortiere di diametro 20 che avrete precedentemente imburrato (o spruzzato con lo staccante spray) e di cui avrete rivestito la base con un disco di carta forno.
    4. Fate cuocere a 175° per 25/30', ritirate e lasciate raffreddare.
    Per la crema al burro
    1. Sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la panna, il burro di nocciole e mettete sul fuoco, mescolando continuamente. Appena il composto spicca il bollore, spengete il fornello e lasciate freddare: dovrete aspettare che si formino le prime bollicine e spengere subito (un modo per controllare che la crema sia pronta è immergerci un cucchiaio, poi passare un dito sul dorso dello stesso e controllare che sia rimasta una scia).
    2. Una volta freddato il composto incorporate il burro morbido a dadini utilizzando le fruste elettriche. Fate molta attenzione a non montare troppo a lungo la crema altrimenti impazzirà: fermatevi non appena la consistenza sarà più o meno omogenea e non preoccupatevi se non è perfettamente liscia; con il burro a temperatura ambiente basterà davvero pochissimo perchè sia pronta. ***ATTENZIONE*** Ricordatevi che si tratta di una ricetta che viene dal grande nord, quindi se preparate la torta in inverno va bene il procedimento di cui sopra, ma se siete in primavera o in estate la crema non risulterà densa ma completamente liquida. Per ovviare al problema basterà mettere in ammollo un foglio di colla di pesce in abbondante acqua fredda per 10', poi strizzarlo e scioglierlo in un po' di panna riscaldata fino a sfiorare il bollore (potete usare un po' della panna da montare che è indicata in ricetta per la decorazione). Basterà aggiungere la colla di pesce sciolta nella panna alla crema al burro di cui sopra, far riposare in frigo qualche ora, e poi procedere al passaggio successivo.
    Assemblaggio e finitura
    1. Mettete il primo disco di pasta su un piatto, ricopritelo con metà crema al burro, mettete sopra l'altro disco di pasta e ricoprite anche questo con la crema restante. Decorate con la panna montata zuccherata con un cucchiaio di zucchero a velo e spolverate di cacao amaro.
    2. Tenete in frigo qualche ora prima di servire in modo che la torta si compatti e si stabilizzi bene.
  • Senza categoria

    Camillone

    Print Recipe
    Camillone
    Porzioni
    12
    Ingredienti
    Porzioni
    12
    Ingredienti
    Istruzioni
    1. Tritate le mandorle fino a ridurle in farina. Pulite le carote e tritate anche queste nel mixer piuttosto finemente, poi strizzatele per togliere un po' del loro succo, che altrimenti renderebbe la torta troppo umida.
    2. Separate i tuorli dagli albumi; mescolate i tuorli con un paio di cucchiai di albumi e lo zucchero, poi lavorate con una forchetta o con il gancio a foglia finchè il composto non sarà chiaro. Unite la farina 00 e amalgamate bene, infine aggiungete le carote e le mandorle.
    3. Montate a neve ferma gli albumi e aggiungete anche questi al composto mescolando dal basso verso l'alto con delicatezza. Infine unite il lievito, mescolate ancora e infornate in una teglia precedentemente imburrata a 180° per 40/45'.
    4. Preparate la crema montando la panna con lo zucchero a velo finchè non sarà ben ferma; aggiungete il mascarpone e montate ancora per qualche secondo, giusto il tempo per ottenere un composto omogeneo.
    5. Tagliate la torta a metà, farcitela con metà della crema e utilizzate l'altra metà per ricoprirla, spatolandola anche sui lati. Potete usare una sac a poche per formare dei ciuffetti oppure stendere la copertura semplicemente con un cucchiaio. Decorate con le lamelle di mandorle e tenete in frigorifero fino al momento di servire.
    Recipe Notes

    Le dosi sono per una teglia di 20 cm di diametro.

  • Senza categoria

    Minestra di lenticchie speziata

    Print Recipe
    Minestra di lenticchie speziata
    minestra lenticchie speziata
    Porzioni
    2 persone
    Porzioni
    2 persone
    minestra lenticchie speziata
    Istruzioni
    1. Pelate gli spicchi d'aglio, privateli del germoglio interno e schiacciateli con un batticarne - oppure, se non ne avete uno, tritateli molto finemente al coltello. Fate scaldare un fondo di olio evo in una pentola dai bordi alti, aggiungete l'aglio schiacciato, il peperoncino, il coriandolo e la curcuma; fate soffriggere a fiamma bassissima per un paio di minuti.
    2. Tritate sedano, carota e cipolla e aggiungeteli al fondo di cottura; salate e lasciate colorire il soffritto a fiamma vivace; aggiungete poi il pomodoro e infine le lenticchie con il loro liquido di cottura; se non ne avete abbastanza, aggiungete tanta acqua calda quanto basta perchè le verdure siano ricoperte da un paio di centimetri di liquido. Fate andare a fiamma medio/alta per una ventina di minuti.
    3. Spezzettate con le mani le tagliatelle all'uovo e fatele cuocere nella minestra di lenticchie - se necessario prima di buttare la pasta aggiungete ancora un po' di acqua calda. Spegnete il fornello quando alla pasta manca ancora un minuto per raggiungere il tempo di cottura indicato sulla confezione e lasciate riposare 5 minuti con il coperchio prima di impiattare. Servite con un filo di olio a crudo.
  • Senza categoria

    Frittelle alla ricotta

    Print Recipe
    Frittelle alla ricotta
    Porzioni
    30/32 frittelline
    Ingredienti
    Porzioni
    30/32 frittelline
    Ingredienti
    Istruzioni
    1. In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero, poi aggiungete le uova, l'olio, il rhum e l'aroma di vanglia.
    2. Unite la farina e il lievito precedentemente setacciati e mescolate molto bene con la frusta a mano fino a ottenere un impasto privo di grumi e piuttosto denso.*
    3. Aiutandovi con due cucchiaini prelevate piccole quantità di impasto e friggetele in olio caldo - se avete un termometro portatelo a 140°. Friggete a fuoco medio-alto finchè le frittelle si gonfieranno e si capovolgeranno da sole. A questo punto abbassate un po' la fiamma e proseguite la cottura per 5 minuti in modo che la frittelle risultino cotte anche all'interno.
    4. Una volta tolte dal fuoco disponete le frittelle su un vassoio coperto di carta assorbente e tamponatele delicatamente per togliere l'olio in eccesso, poi rotolatele nello zucchero e servitele tiepide o fredde.
    Recipe Notes

    * Se al momento di iniziare a friggere vi accorgete che la pastella è eccessivamente liquida e cola via dal cucchiaino potete aggiungere ancora un po' di farina, la dose esatta dipende molto dalla dimensione delle uova, e ovviamente dei vostri cucchiai ?

Privacy Policy Settings

Scegli una ricetta per categoria