• Senza categoria

    Torta del successo

    Print Recipe
    Torta del successo
    Porzioni
    8/10 porzioni
    Ingredienti
    Per i due dischi di pasta:
    Per la crema al burro:
    Per decorare:
    Porzioni
    8/10 porzioni
    Ingredienti
    Per i due dischi di pasta:
    Per la crema al burro:
    Per decorare:
    Istruzioni
    Per i due dischi di pasta
    1. Tritate le nocciole e le mandorle finemente, fino a ridurle in farina.
    2. Montate gli albumi a neve ben ferma.
    3. Mescolate la frutta secca tritata con lo zucchero a velo e un pizzico di sale, poi incorporate delicatamente gli albumi e dividete il composto in due tortiere di diametro 20 che avrete precedentemente imburrato (o spruzzato con lo staccante spray) e di cui avrete rivestito la base con un disco di carta forno.
    4. Fate cuocere a 175° per 25/30', ritirate e lasciate raffreddare.
    Per la crema al burro
    1. Sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la panna, il burro di nocciole e mettete sul fuoco, mescolando continuamente. Appena il composto spicca il bollore, spengete il fornello e lasciate freddare: dovrete aspettare che si formino le prime bollicine e spengere subito (un modo per controllare che la crema sia pronta è immergerci un cucchiaio, poi passare un dito sul dorso dello stesso e controllare che sia rimasta una scia).
    2. Una volta freddato il composto incorporate il burro morbido a dadini utilizzando le fruste elettriche. Fate molta attenzione a non montare troppo a lungo la crema altrimenti impazzirà: fermatevi non appena la consistenza sarà più o meno omogenea e non preoccupatevi se non è perfettamente liscia; con il burro a temperatura ambiente basterà davvero pochissimo perchè sia pronta. ***ATTENZIONE*** Ricordatevi che si tratta di una ricetta che viene dal grande nord, quindi se preparate la torta in inverno va bene il procedimento di cui sopra, ma se siete in primavera o in estate la crema non risulterà densa ma completamente liquida. Per ovviare al problema basterà mettere in ammollo un foglio di colla di pesce in abbondante acqua fredda per 10', poi strizzarlo e scioglierlo in un po' di panna riscaldata fino a sfiorare il bollore (potete usare un po' della panna da montare che è indicata in ricetta per la decorazione). Basterà aggiungere la colla di pesce sciolta nella panna alla crema al burro di cui sopra, far riposare in frigo qualche ora, e poi procedere al passaggio successivo.
    Assemblaggio e finitura
    1. Mettete il primo disco di pasta su un piatto, ricopritelo con metà crema al burro, mettete sopra l'altro disco di pasta e ricoprite anche questo con la crema restante. Decorate con la panna montata zuccherata con un cucchiaio di zucchero a velo e spolverate di cacao amaro.
    2. Tenete in frigo qualche ora prima di servire in modo che la torta si compatti e si stabilizzi bene.
  • biscotti,  dal mondo,  festività,  frutta secca,  natale

    Leckerli

    Print Recipe
    Leckerli
    leckerli
    Porzioni
    20/24 pezzi
    Ingredienti
    Per la glassa
    Porzioni
    20/24 pezzi
    Ingredienti
    Per la glassa
    leckerli
    Istruzioni
    1. Mescolate spezie, farina e lievito in una ciotola.
    2. Tritate grossolanamente le mandorle.
    3. Scaldate il miele con lo zucchero e appena quest'ultimo si sarà sciolto togliete dal fuoco e versate nel mix di farine; unite anche le mandorle e le scorzette di arancia.
    4. Stendete il composto a 1 cm e mezzo di altezza su una leccarda rivestita di carta forno; inumiditevi le mani (o bagnate il mattarello) per facilitare l'operazione.
    5. Fate cuocere per 20/25' a 170°.
    6. Mentre i leckerli cuociono, mescolate il rhum con lo zucchero a velo fino a ottenere una glassa non troppo densa.
    7. Sfornate i leckerli e versate sopra la glassa in maniera irregolare, infine tagliate a rettangoli con un coltello affilato.
    Recipe Notes

    La ricetta originale prevede anche chiodi di garofano e cardamomo, che io ho omesso perchè non mi piacciono granchè. Inoltre, ho usato il rhum al posto del liquore alle ciliegie.
    Fate attenzione a non tenere troppo a lungo sul fuoco il miele con lo zucchero e a non cuocere troppo i biscotti, altrimenti rischiate di renderli tanto duri da essere immangiabili. Se la situazione vi sfuggisse di mano, com'è ovviamente successo a me con la prima infornata, conservate i lekerli in un sacchetto trasparente per alimenti in modo che si ammorbidiscano un po' e tornino ad avere una consistenza accettabile.

Privacy Policy Settings

Scegli una ricetta per categoria