aperitivo,  highlights,  lievitati

Focaccia genovese

Appena le temperature scendono un pochino e le giornate si fanno più corte non c’è cosa migliore che rimettere le mani in pasta! Con il grande caldo gestire i lievitati diventa difficile ma adesso è il momento di rimettesi all’opera. La ricetta di oggi viene dalla Liguria, ed è tratta dal blog Viva la Focaccia, una vera garanzia quando si tratta di panificati, anche per chi non ha eccessiva esperienza. Io ho adattato le dosi alla mia teglia da forno, ho seguito il procedimento passo passo e ho ottenuto una focaccia fragrante e perfettamente alveolata all’interno, come potete vedere dalle foto. Si prepara in una mezza giornata, quindi non occorre troppo lavoro per portarla in tavola, e appena sfornata vi farà fare un figurone, sia che vogliate servirla come merenda/aperitivo che per una cena informale, insieme ad un bel tagliere di salumi e formaggi. Considerate che con queste quantità applicate alle dimensioni della mia teglia (36×29) otterrete una focaccia piuttosto bassina e croccante. Se amate la versione più morbida e soffice aumentate leggermente le dosi o stendetela in una teglia più piccola.

 

Print Recipe
Focaccia genovese
focaccia genovese
Porzioni
per una teglia rettangolare di 36x29 cm
Ingredienti
Porzioni
per una teglia rettangolare di 36x29 cm
Ingredienti
focaccia genovese
Istruzioni
  1. Fate sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungete l'olio, lo zucchero e metà delle farine. Impastate il tutto e quando la prima parte di farina sarà assorbita, aggiungete l'altra metà e il sale. Lavorate per 15' a mano o in planetaria con il gancio. Formate un rotolo rettangolare, spolveratelo di farina, copritelo con la pellicola e sopra mettete un canovaccio. Lasciate riposare per 30' a temperatura ambiente.
  2. Trascorsa la prima mezz'ora riprendete la pasta, stendetela nuovamente, fate un paio di pieghe di rinforzo piegandola in due o tre per un paio di volte, poi rimettete a lievitare come sopra per altri 30'.
  3. Stendete la pasta sulla teglia unta di olio e salatela leggermente sulla superficie. Mettete a riposare nel forno, dentro al quale avrete sistemato - sul ripiano più basso - un pentolino di acqua bollente, per 30'.
  4. Bucate la focaccia con i polpastrelli e cospargetela con una salamoia preparata mescolando acqua e olio in parti uguali (circa 3+3 cucchiai). Fate lievitare per un'ora circa, a temperatura ambiente, coperta con pellicola. Infornate a 220° per 10' circa + altri 3 o 4 con la sola resistenza di sopra accesa (o con la funzione grill).

 

Facebook Comments

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings

SFOGLIA LE RICETTE PER CATEGORIA