*

zimsterne stelline di marzapane alla cannella
biscotti,  cucina dal mondo,  festività,  frutta secca,  natale,  new post

Stelline di marzapane alla cannella – Zimtsterne

La rassegna dei dolci natalizi comincia ufficialmente con queste stelline di marzapane che profumano di cannella: le Zimsterne, biscottini tipici dei paesi del Nord Europa. La cosa che amo di più di questi dolcetti è che sono facilissimi da impastare e si infornano subito, senza bisogno di far riposare l’impasto, mentre la fase più laboriosa e lenta è quella del glassaggio. Ogni stellina va ricoperta con la sua bella glassa bianca e poi, se si vuole, decorata con confettini argento o oro. Francamente poche cose mi rilassano come accendere le lucine natalizie e decorare biscottini, meglio ancora se in compagnia… quindi il mio consiglio è di procurarvi tutti gli ingredienti e poi, alla prima giornata piovosa e grigia che vi capita di avere libera, mettervi all’opera insieme ai vostri cari. Sarete ripagati da tanta dolcezza e dal profumo di Natale che si spanderà per tutta la casa!
A dire il vero avevo già provato le zimsterne due anni fa, ma nel frattempo ho perfezionato la ricetta e scattato foto più carine – diciamo che questo post annulla e sostituisce il precedente 😉  I consigli più importanti che mi sento di darvi riguardano lo spessore a cui stendere l’impasto che dovrà essere di un centimetro circa, ovvero più alto di quello che si usa di solito per i biscotti, proprio perchè le zimtsterne devono restare morbide e non dovranno diventare croccanti nè friabili; seconda cosa, non cuocetele troppo: 10′ a 150° per delle stelline della grandezza che vedete in foto saranno sufficienti; dovrete sfornarle ancora chiare e morbide, altrimenti diventeranno troppo secche e non avranno più quella consistenza simile a marzapane che le caratterizza. Inoltre, io ho usato acqua calda per stemperare lo zucchero a velo della glassa e non l’albume come indicato nella ricetta originale; preferisco evitare l’utilizzo dell’albume crudo seppur in una quantità così limitata. Le stelline saranno un po’ meno lisce e lucide, ma comunque carine, e la vostra salute non correrà alcun rischio. Dato che questi biscottini sono perfetti anche come regalo natalizio, rischiare è ancora più sconsigliato 🙂
[La ricetta è tratta dal libro Regali Golosi di Sigrid Verbert, che io vi consiglio spassionatamente, soprattutto in questo periodo dell’anno in cui le idee per i regalini mangerecci non bastano mai!]

Print Recipe
Zimtsterne (stelline di marzapane alla cannella)
zimtsterne stelline di marzapane alla cannella
Porzioni
40/50 pezzi
Ingredienti
Per l'impasto dei biscotti:
Per la glassa e la decorazione:
Porzioni
40/50 pezzi
Ingredienti
Per l'impasto dei biscotti:
Per la glassa e la decorazione:
zimtsterne stelline di marzapane alla cannella
Istruzioni
  1. Mescolate la farina di mandorle con la farina 00, lo zucchero a velo, lo zucchero semolato e la cannella. Aggiungete l'albume e impastate fino a formare un composto compatto e leggermente appiccicoso.
  2. Stendete l'impasto su un piano ben infarinato a 1 cm di spessore e ritagliate le vostre stelline con una formina. Cuocete a 150° per 10' e poi sfornatele; saranno ancora morbide e bianche ma va bene così.
  3. Per la glassa, aggiungete l'acqua allo zucchero a velo poco per volta, cercando di ottenere un composto piuttosto denso ma che si possa stendere con l'aiuto di un cucchiaino. Per rendere la glassa più chiara e aromatica potete aggiungere anche qualche goccia di succo di limone. Una volta raffreddate glassate le vostre stelline con l'aiuto di un cucchiaino e, se volete, decoratele con qualche confettino finchè la glassa è ancora fresca, adagiandoli uno ad uno e facendo una leggera pressione. Lasciate seccare all'aria per tutta la notte e poi confezionate in sacchettini o barattoli di vetro.

 

 

Facebook Comments

18 Comments

  • Gaia Sera

    Queste stelline sono meravigliose, mi sembra quasi di sentirne il profumo ed oltre ad essermi subito segnata la ricetta, mi hai anche appena messo la pulce nell’orecchio perché io ai libri di cucina proprio non resisto e così sono andata subito a vedermi il libro del Cavoletto di Bruxelles. Se continuo così esco di casa infatti Ieri ho comprato Biscotti di Martha Stewart e ora sono già col dito pronto per questo 😊
    Grazie per avermi dato un’idea per spendere altri soldi 😂
    Un abbraccio grande ❤️😘

    • tizi

      ah ah! ti ho fatto venire la tentazione di fare un altro acquisto, eh?! del resto questo è il periodo dell’anno giusto per regalarsi un bel libro di cucina. io ne ho pochissimi a dire il vero… giusto l’altro giorno pensavo di prendermi quello nuovo di bronte aurell sul natale, ma poi ho rinunciato, 1. perchè è in inglese e 2. perchè ha anche ricette salate e io di solito preferisco quelli di sola pasticceria. ecco, ora che hai nominato martha e i suoi biscotti… fai cadere in tentazione anche me!!
      un abbraccio a te cara e buonissima giornata 🙂

  • Melania

    Io sono come te. Adoro decorare e addobbare a festa casa e dolcetti. Quest’anno noto con immenso stupore che in molti si sono già lanciati nella corsa verso il Natale. A me, non dispiace. I tuoi biscotti sono deliziosi. Li conosco, ma non li ho mai replicati. Un abbraccio Tizy

    • tizi

      eh sì quest’anno il natale sembra arrivato in anticipo! io con la scusa delle foto da scattare ho già iniziato a tirar fuori qualche addobbo, anche se per l’allestimento completo di albero e luci penso aspetterò l’8 dicembre come da tradizione. ti ringrazio per esser passata a trovarmi e ti auguro un buonissimo weekend! a presto cara 🙂

  • zia Consu

    Io con il glassaggio sono un disastro quindi questi biscottini non mi verranno mai bellini come i tuoi 🙁 però mi intrigano moltissimo e mi fanno tanto Natale nordico 🙂 mi sa che prima o poi cederò alla tentazione di impastarne un paio di teglie!
    Buon we carissima <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings