besan ladoo ai pistacchi
biscotti,  colazione,  cucina dal mondo,  dessert,  frutta secca

Besan Ladoo ai pistacchi

Probabilmente molti di voi non avranno mai sentito nominare i ladoo (o laddu) indiani. Io stessa li ho scoperti solo poche settimane fa – grazie a questo post su instagram – e devo dire che mi hanno subito incuriosita moltissimo, sia per l’utilizzo della farina di ceci –  un ingrediente che ultimamente utilizzo spesso, e che apprezzo sia per il sapore sia per il suo apporto di proteine vegetali che cerco di integrare sempre di più nella mia dieta – sia per la presenza di un ingrediente per me nuovo: il ghee.
Il ghee – o burro chiarificato – si ottiene facendo fondere il burro e togliendo con una schiumarola la parte che affiora in superficie: vengono così rimosse le proetine, la parte acquosa e la caseina. I vantaggi del ghee rispetto al burro classico sono molteplici: innanzitutto ha un punto di fumo più alto quindi può essere utilizzato per friggere e far dorare i cibi senza il rischio che si sviluppino sostanze nocive; inoltre è privo di lattosio e quindi adatto anche agli intolleranti. Ma soprattutto il ghee è un ingrediente molto più salutare del burro tradizionale: è ricco di di vitamine e di acido burritico, che favorisce la digestione e la buona salute dell’intestino; ha proprietà antiossidanti e aiuta a proteggere l’apparato cardiovascolare e a tenere bassi i livelli di colesterolo. Non a caso in oriente è considerato un ingrediente preziosissimo: la medicina ayurvedica gli riconosce da sempre proprietà depurative e antinfiammatorie, e nella cucina indiana viene spesso utlizzato in abbinamento alle spezie perchè è in grado di veicolare al meglio le sostanze benefiche che queste contengono. 

 

Ma veniamo alla ricetta: prima di tutto si deve far sciogliere il ghee, in cui cuocere la farina per almeno 10-15 minuti. Poi si aggiungono lo zucchero a velo, le spezie e la frutta secca preferite. Io ho scelto un leggero aroma di cannella e una copertura di pistacchi tritati che secondo me stanno benissimo in abbinamento alla farina di ceci. Non avevo mai preparato prima dei biscotti, o meglio delle palline (ladoo significa appunto pallina, besan  farina di ceci ) in cui l’impasto fosse cotto in padella, modellato con le mani e conservato in frigo, e in effetti il risultato è molto particolare; questi dolcetti restano burrosi e compatti, tanto che addentandoli vi ricorderanno più la consistenza del cioccolato bianco  che quella di un tipico biscotto; sono dolci al punto giusto e alla fine del boccone vi resterà sul palato il sapore delicato ma particolare della farina di ceci. A me sono piaciuti moltissimo, infatti sto già meditando sulle prossime versioni da sperimentare – prima tra tutte quella con il cocco, che sembra molto gettonata. Ma intanto vi lascio questa, dei miei primi dolcissimi ladoo, convinta che conquisteranno anche voi! 

besan ladoo ai pistacchi

Print Recipe
Besan Ladoo ai pistacchi
besan ladoo ai pistacchi
Porzioni
13/15 pezzi
Ingredienti
Porzioni
13/15 pezzi
Ingredienti
besan ladoo ai pistacchi
Istruzioni
  1. Fate fondere il burro chiarificato in un pentolino finchè non si sarà sciolto del tutto; a questo punto aggiungete la farina di ceci e fate cuocere a fiamma dolce mescolando continuamente per 12/15minuti.
  2. Una volta intiepidito il composto di farina di ceci e ghee, aggiungete lo zucchero a velo e un pizzico di cannella; lasciate raffreddare ancora: dovrete aspettare almeno un'oretta perchè il composto sia facilmente lavorabile.
  3. Modellate con le mani delle piccole palline e passatele nei pistacchi tritati, premendo bene per farli aderire. Conservate i ladoo in frigo per non più di una settimana.

 

 

Facebook Comments

18 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings