Biscotti natalizi
biscotti,  frolla

La mia frolla in versione natalizia!

Ok, eccomi. Tanto comunque sono sempre a blaterare di ricette, dolci, biscotti e roba simile per cui tanto vale che scriva tutto quanto qui.
Se qualcuno vorrà provare le ricette, scrivermi le proprie impressioni, consigliarmi modifiche, restare un po’ su queste pagine a farmi compagnia non sarà che un piacere.
Nell’era 2.0 è quasi d’obbligo avere un ricettario on line, un piccolo archivio, un angolo del web che profumi di zucchero a velo!

 
 
Biscotti natalizi

 

E non si poteva che iniziare da qui.
Un po’ perché è quasi Natale. Un po’ perché tra le tre ricette che sento più mie c’è questa pasta frolla, la mia, anzi la nostra, quella che io e Ele abbiamo impastato anno dopo anno e che non tradisce mai!

Biscotti natalizi

In questo caso si tratta di biscottini dalle forme natalizie decorati in vari modi.  Ma andiamo per ordine:

Per la frolla:
320 gr farina 00
80 gr fecola
1 pizzico di sale
200 gr di zucchero a velo
3 tuorli
200 gr burro ben freddo

Per decorare:
succo di limone
succo di arancia
zucchero a velo
granella di mandorle
gocce di cioccolato

Procedimento:
Disporre a fontana le polveri, aggiungere il burro tagliato a dadini e lavorare con la punta delle dita cercando di ottenere una specie di sabbia. Ricomporre la fontana, aggiungere i tre tuorli e impastare velocemente fino formare un panetto da far riposare in frigo da un minimo di mezz’ora a un massimo di otto/dieci ore (si può tranquillamente impastare la sera prima e stendere la mattina dopo).Frollini di Natale

Frollini di Natale

Frollini natalizi

 

Una volta stesa la pasta (non troppo sottile! mi sembra di sentire una voce in sottofondo che si raccomanda sempre…) e ritagliate le formine si possono decorare gli alberelli con le gocce di cioccolato, le code delle comete con la granella di mandorle (prima di infornare) oppure guarnire cuori e stelle con la glassa (una volta cotti e raffreddati).
Per la glassa basta aggiungere allo zucchero a velo la quantità di liquido che serve per formare un composto fluido che rimanga però parecchio denso e appiccicoso. La glassa può essere stesa con un pennello oppure usata per decorare i biscotti con la sac a poche (questo è quello che fanno le persone normali, io ho il pennovo preso su amazon!)
La cottura per biscottini di queste dimensioni è di circa 12′ a 180°.

Il risultato sono dei biscottini delicati, ideali da inzuppare nel thè delle cinque o nel caffè del dopo pranzo. A dirla tutta questa frolla darebbe il meglio di sé negli occhi di bue… magari farciti di marmellata home made. Ma per oggi meglio fermarsi qui! 😉

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings