• Senza categoria

    Namelaka al cioccolato bianco

    Print Recipe
    Namelaka al cioccolato bianco
    namelaka al cioccolato bianco
    Porzioni
    6/8 persone
    Ingredienti
    Porzioni
    6/8 persone
    Ingredienti
    namelaka al cioccolato bianco
    Istruzioni
    1. Mettete in ammollo la colla di pesce in abbondante acqua fredda e lasciatela ammorbidire per 10'.
    2. Fate fondere a bagnomaria o al microonde il cioccolato bianco.
    3. Scaldate il latte, senza farlo bollire, e scioglieteci dentro la gelatina ben strizzata.
    4. Mescolate il cioccolato bianco al latte con la gelatina, unite l'estratto di vaniglia, il succo di limone e infine la panna fresca.
    5. Passate la crema al mixer, versatela nei bicchierini monoporzione e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 8 ore.
    6. Servite la vostra namelaka accompagnata da frutti rossi, fragole o altra frutta fresca di stagione.
    Recipe Notes

    Se volete presentare in modo più carino la namelaka potete lasciarla rassodare in frigo in un unico contenitore e dopo un riposo di almeno 12 ore dressarla con la sac a poche nei bicchierini.

  • Senza categoria

    Kanelbullar – brioches svedesi alla cannella

    Print Recipe
    Kanelbullar - brioches svedesi alla cannella
    kanelbullar
    Porzioni
    6 brioches grandi
    Ingredienti
    Per l'impasto:
    Per la farcia:
    Per la finitura:
    Porzioni
    6 brioches grandi
    Ingredienti
    Per l'impasto:
    Per la farcia:
    Per la finitura:
    kanelbullar
    Istruzioni
    1. Prima di iniziare fate fondere i 50 grammi di burro che vi serviranno per l'impasto delle brioches e tirate fuori dal frigo gli altri 50 grammi che andranno utilizzati nella farcia; inoltre accendete la lucina del forno in modo che la temperatura al suo interno si alzi un pochino.
    2. Fate intiepidre il latte (la temperatura ideale sarebbe 37°) e scioglieteci il lievito di birra, mescolando bene; fate riposare per 15'.
    3. Mettete il mix di latte e lievito nella conca della planetaria o in una ciotola capiente e aggiungete 40 grammi di zucchero, un pizzico di sale e il burro fuso. Una volta amalgamato il tutto unite 250 grammi di farina; quando sarà assorbita mettete anche i 20 grammi di uovo intero (tenete da parte l'uovo rimanente che vi servirà per spennellare le brioches prima di infornarle). Continuate a impastare, a mano o con il gancio, aggiungendo ulteriori 30 grammi di farina solo se necessario; l'impasto dovrà essere consistente ma molto morbido ed elastico. Dopo averlo lavorato per almeno 5 minuti trasferite l'impasto in una ciotola, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare nel forno, con la lucina accesa (io ho messo dentro al forno anche il burro per la farcia, in modo che si ammorbidisse ulteriormente). Lasciate riposare per circa un'ora.
    4. Una volta terminata la lievitazione dell'impasto preparate la farcia mescolando il burro morbido con lo zucchero, la cannella, la farina e l'estratto di vaniglia. Stendete la pasta su un piano di lavoro ben infarinato e formate un rettangolo di circa 50 cm x 25; distribuite la farcia su tutta la superficie, poi tagliate sei strisce nel senso della lunghezza e arrotolate ogni striscia di pasta su sè stessa come per formare un'elica; con ogni elica formate una spirale, rimboccando al di sotto di essa le due estremità. Trasferite le girelle così ottenute su una placca ricoperta di carta forno, spennellatele con un po' di uovo sbattuto (quello avanzato dalla preparazione dell'impasto), e lasciatele lievitare per 30'.
    5. Infornate le kanelbullar a 200° e cuocetele per 14'. Una volta sfornate spennellatele abbondantemente con lo sciroppo d'acero fatto precedentemente intiepidire. Conservatele sotto una campana di vetro e consumatele entro un giorno o due; se volete mangiarle più avanti, vi consiglio di avvolgerle in pellicola e surgelarle - a quel punto vi basterà metterle fuori dal freezer la sera prima e scaldarle leggermente nel forno prima di servirle a colazione.
    Recipe Notes

    La ricetta originale prevede di aggiungere all'impasto anche il cardamomo; io non l'ho messo perchè non mi piace un granchè, e ho anche ridotto un po' la dose di cannella perchè non amo i dolci eccessivamente speziati.
    Se avete tempo a disposizione, potete dimezzare la quantità di lievito e raddoppiare i tempi di lievitazione per avere delle kanelbullar più leggere e digeribili.

  • Senza categoria

    Pastiera al cucchiaio

    Print Recipe
    Pastiera al cucchiaio
    pastiera al cucchiaio
    Porzioni
    10/12
    Ingredienti
    Per i dischi di pan di spagna alle mandorle
    Per la farcia
    Per la bagna
    Porzioni
    10/12
    Ingredienti
    Per i dischi di pan di spagna alle mandorle
    Per la farcia
    Per la bagna
    pastiera al cucchiaio
    Istruzioni
    1. Prima di tutto mettete in ammollo in acqua fredda la colla di pesce e preriscaldate il forno a 180°.
    2. Per i dischi di pan di spagna alle mandorle montate le uova con lo zucchero - utilizzando le fruste elettriche o le fruste a filo della planetaria - per circa un quarto d’ora in modo da ottenere un composto sodo, gonfio e chiaro. Nel frattempo tritate le mandorle fino a ridurle in farina e fate fondere il burro. Spennellate di burro e infarinate due teglie a cerniera di diametro 20 cm. Aggiungete alla montata di uova e zucchero la farina 00, la farina di mandorle e il burro fuso fatto intiepidire, procedendo delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Versate l’impasto nelle due teglie i e cuocete a 180° per 15’, poi ritirate e lasciate raffreddare.
    3. Per la farcia, fate cuocere in un pentolino antiaderente il grano con il latte per circa 15’, mescolando spesso. Nel frattempo montate la panna ben ferma. A fine cottura aggiungete al grano l’aroma di fiori d’arancia e qualche goccia di estratto naturale di vaniglia, lasciate intiepidire leggermente e unite la colla di pesce ben strizzata. Aggiungete anche lo zucchero, poi la ricotta e infine la panna precedentemente montata e le scorzette di arancia candite.
    4. Per la bagna, fate bollire acqua e zucchero finché quest’ultimo non si sarà completamente disciolto. Poi unite due cucchiai di aroma di fiori d’arancia.
    5. Disponete un disco di pan di spagna sul piatto di portata e irroratelo con la bagna. Mettete intorno al disco la cerniera della teglia, chiudetela e versate la crema di ricotta e grano. Chiudete con l’altro disco di pan di spagna e bagnate bene anche quello. Fate riposare in congelatore per un paio d’ore, poi trasferite in frigo e cospargete la torta di zucchero a velo poco prima di portarla in tavola.

Privacy Policy Settings