minestra lenticchie speziata
highlights,  light,  piatto unico,  primi piatti,  vegetariano,  zuppe

Minestra di lenticchie speziata

Oggi ci rimettiamo un pochino in riga… del resto, nonostante il freddo polare della scorsa settimana potesse far sembrare il contrario, siamo già a marzo e la prova costume si avvicina a grandi passi! Quindi lasciamo un attimo da parte dolci, glasse e creme e parliamo di un piatto unico sano, leggero e pieno di spezie che fanno bene alla salute.
Questa minestra a casa mia è stata un must dell’inverno appena trascorso, è nata per caso una sera in cui non avevo le idee molto chiare su cosa portare in tavola: da un lato si faceva sentire il bisogno di una sorta di zuppa calda e confortante, dall’altro mi era tornato in mente il ragù di lenticchie adocchiato in vari blog negli scorsi mesi, in cui i legumi prendono il posto del macinato di carne per condire la pasta. Quello che vedete nelle foto è il risultato: non una vera zuppa, ma nemmeno una pasta asciutta: una minestra speziata, sostanziosa e leggermente piccante arricchita dal sapore classico e ricco della pasta all’uovo.
Le spezie, si sa, sono preziose per la salute, così come le proteine vegetali che cerco di inserire in modo sempre più vario nella mia dieta. Inoltre c’è da dire che i legumi saziano molto e quindi questa minestra sarà un piatto unico perfetto, pur contenendo appena 25 grammi di pasta per persona. Io ho utilizzato una pasta lunga spezzettata con le mani – chi non ha in dispensa un nido di tagliatelle avanzato in cerca d’autore?! – ma andranno benissimo anche quadrucci, maccheroncini oppure tubetti di pasta di grano duro per una versione vegana del piatto.

minestra lenticchie speziata

Print Recipe
Minestra di lenticchie speziata
minestra lenticchie speziata
Porzioni
2 persone
Porzioni
2 persone
minestra lenticchie speziata
Istruzioni
  1. Pelate gli spicchi d'aglio, privateli del germoglio interno e schiacciateli con un batticarne - oppure, se non ne avete uno, tritateli molto finemente al coltello. Fate scaldare un fondo di olio evo in una pentola dai bordi alti, aggiungete l'aglio schiacciato, il peperoncino, il coriandolo e la curcuma; fate soffriggere a fiamma bassissima per un paio di minuti.
  2. Tritate sedano, carota e cipolla e aggiungeteli al fondo di cottura; salate e lasciate colorire il soffritto a fiamma vivace; aggiungete poi il pomodoro e infine le lenticchie con il loro liquido di cottura; se non ne avete abbastanza, aggiungete tanta acqua calda quanto basta perchè le verdure siano ricoperte da un paio di centimetri di liquido. Fate andare a fiamma medio/alta per una ventina di minuti.
  3. Spezzettate con le mani le tagliatelle all'uovo e fatele cuocere nella minestra di lenticchie - se necessario prima di buttare la pasta aggiungete ancora un po' di acqua calda. Spegnete il fornello quando alla pasta manca ancora un minuto per raggiungere il tempo di cottura indicato sulla confezione e lasciate riposare 5 minuti con il coperchio prima di impiattare. Servite con un filo di olio a crudo.

 

Facebook Comments

32 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings