Cous cous integrale vegetariano
cereali,  cucina dal mondo,  integrale,  light,  piatto unico,  primavera,  vegan,  vegetariano

Cous cous integrale vegetariano

La ricetta di oggi è un piatto unico colorato, sano e leggero, forse già più estivo che primaverile. Sta di fatto che dopo gli stravizi di Pasqua e Pasquetta c’è bisogno di rientrare nei ranghi e non c’è cosa migliore che fare il pieno di verdure e cereali integrali.
Il cous cous non manca mai nella mia dispensa, specialmente nei mesi più caldi. La mattina mi bastano pochi secondi per metterlo a rinvenire e in pausa pranzo lo trovo pronto per essere condito: verdure crude, saltate, lesse, pomodorini, gamberi, ceci… la lista delle varianti è infinita e in continuo aggiornamento. 
La ricetta che vi propongo oggi è la versione più gettonata, nonché quella più datata, che preparavo con mia mamma già quando abitavo dai miei e che non mi stanca mai. Sarà che è piena di profumi e di colori, sarà che il contrasto tra le verdure cotte e i pomodorini crudi rende il piatto vivace e originale, ma quando penso al cous cous penso subito a questo piatto. 
Molti pensano che il cous cous sia un piatto esotico e ‘strano’: in realtà pur avendo origini nordafricane – e in particolare marocchine – è molto consumato anche nella Sicilia occidentale e ha conquistato le tavole di moltissimi paesi europei. Inoltre va detto che queste piccole palline altro non sono che chicchi di semola di grano duro, quindi la matrice, la materia prima, è la stessa della nostra italianissima pasta.
I chicchi di semola vengono precotti al vapore, poi essiccati e messi in commercio. Acquistando il cous cous precotto sarà sufficiente farlo rinvenire per pochi minuti nell’acqua bollente per poi sgranarlo e condirlo a vostro piacimento: io lo adoro perché si prepara in un attimo e senza sporcare nemmeno una pentola!

 cous cous integrale vegetariano

Ingredienti:
(piatto unico per due persone)
150 gr cous cous integrale
1/4 di cipolla rossa
2 zucchine chiare
1 peperone giallo
1 peperone rosso
due manciate di piselli
5/6 pomodori ciliegini
peperoncino
origano
basilico
olio evo
Pulite e lavate tutte le verdure; tagliate i pomodorini in quattro, conditeli con olio, sale e basilico spezzettato grossolanamente e lasciate riposare.
Tagliate a cubetti tutte le altre verdure e fatele cuocere in un fondo di olio evo, a fiamma vivace, insieme ai piselli (surgelati o freschi a seconda della stagione). Salate e condite con un pizzico di peperoncino e una spolverata abbondante di origano. Appena le verdure saranno morbide spegnete il fuoco: l’ideale sarebbe che cuocessero nel liquido che rilasciano, senza bisogno di aggiungere altra acqua.
Pesate il cous cous, poi mettetelo in un contenitore graduato e misuratene il volume; misurate lo stesso volume di acqua e portatela a bollore.
Disponete il cous cous in una scodella ampia e versateci sopra l’acqua bollente, poi coprite e lasciate riposare per qualche minuto (oppure, come me, tenete da parte fino al momento del rientro, o mettete direttamente nella vostra schiscetta da portare al lavoro).
Al momento di servire, sgranate il cous cous con una forchetta o con le mani (è un antistress fantastico!), conditelo con un filo di olio e un pizzico di sale, aggiungete i pomodorini e le verdure saltate, che saranno tiepide o a temperatura ambiente.
Decorate con altro basilico fresco e servite.

 
 

Facebook Comments

24 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings