*

biscotti salati aperitivo home made
antipasti,  aperitivo,  highlights,  snack

Biscottini salati alle erbe e semi per l’aperitivo

Sono stata in dubbio fino all’ultimo riguardo al titolo di questo post. Crackers? Stelline di pane croccante? Biscotti salati? Non si tratta di pane perchè la pasta deve restare sottile e non gonfiarsi; non si tratta di veri e propri crackers perchè il risultato finale non è secco e asciutto come un cracker… alla fine, seppure non azzeccata al 100%, ho scelto la definizione di ‘biscotto’ anche se si tratta di un ibrido, un incrocio tra queste tre cose. Alla fine poco importa, perchè sono sicura che in qualsiasi modo le chiamerete, queste stelline vi conquisteranno – del resto anche se le trasformerete in cuori, cerchi o animaletti faranno altrettanto!
La ricetta originale viene dal blog Dolci creazioni e non solo e promette come risultato un cracker tipo Ritz… a me onestamente le stelline son sembrate molto, molto più buone! E’ vero, hanno lo stesso retrogusto dolce che caratterizza i Ritz, ma sono molto meno secche, molto più adatte a essere servite come aperitivo insieme a formaggi o salumi e molto meno stucchevoli degli originali.
Ci sono ricette di cui ci si innamora a prima vista, questa è stata una di quelle: semplice ma con accorgimenti inusuali, veloce da realizzare, adatta ad essere personalizzata nella forma e nel gusto. Ho fatto diverse prove, testato varie farine e preso le misure con i tempi di cottura. Alla fine ho scelto di usare farina di Kamut, che per quanto sia un prodotto molto discusso e chiacchierato secondo me ha una resa migliore in fatto di croccantezza. Riguardo alla cottura invece all’inizio ho fatto un errore per me davvero insolito: ho sfornato i biscottini troppo presto, e sono rimasti un po’ troppo morbidi. Quindi vi dico: non abbiate timore, aspettate che i biscotti prendano colore prima di sfornarli; avendo pochissimo zucchero nell’impasto è normale che ci mettano di più a colorirsi rispetto a un normale frollino, e se diventano dorati quando sono ancora in forno non vuol dire, come per i frollini dolci, che sono ormai bruciacchiati, ma che hanno raggiunto il punto giusto di cottura – e ve lo dice una che modestamente in fatto di frollini bruciati ha una certa esperienza 😉
A rendere questa ricetta particolarmente golosa è il passaggio finale: i biscottini appena sfornati vanno spennellati con burro fuso e spolverati di sale, a cui potrete aggiungere le erbe o i semi che più vi piacciono: io ho scelto origano e semi di papavero, ma potete mettere davvero tutto quello che la fantasia vi suggerisce. In qualsiasi modo sceglierete di personalizzarli saranno ottimi serviti come aperitivo, accompagnati da formaggi e miele, ma anche da soli, come spezzafame da portarsi al lavoro o come snack da sgranocchiare sul divano davanti alla tv.

 

Print Recipe
Biscottini salati alle erbe & semi
Porzioni
40 pezzi circa
Ingredienti
Porzioni
40 pezzi circa
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mescolare la farina con il lievito, lo zucchero e il sale. Aggiungere il burro freddo di frigo (45 gr) tagliato a dadini e iniziare a lavorare il tutto con la punta delle dita o con il gancio a foglia della planetaria. Quando il burro è stato assorbito dalla farina aggiungere l’acqua e l’olio e impastare brevemente fino a ottenere un panetto compatto.
  2. Stendere l’impasto tra due fogli di carta forno aiutandosi con altra farina, ritagliare i biscottini nella forma preferita e trasferirli su una teglia rivestita anch’essa di carta forno. Bucherellare i biscotti in modo che non si gonfino e infornarli a 200° per 10′, finchè non inizieranno a prendere colore.
  3. Far fondere circa 20 gr di burro e usarlo per spennellare i biscotti appena sfornati; spolverare subito con un po’ di sale e le erbe e i semi preferiti. Lasciar raffreddare e conservare in un contenitore ermetico.

 

 

Facebook Comments

39 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings