Cruffin prosciutto e fichi
antipasti,  aperitivo,  cucina dal mondo,  lievitati

Cruffins autunnali con prosciutto e fichi – Re-cake #7

Settembre è il mese del mio compleanno e devo dire che chi mi vuole bene ha esaudito in pieno il mio più grande desiderio: ho finalmente un’impastatrice come si deve piazzata sul bancone della mia piccola cucina, e come se non bastasse fornita dell’accessorio per sfogliare la pasta… per quanto fossi affezionata alla mia vecchia nonna papera devo ammettere che non ne ho affatto nostalgia!  
Insomma con l’autunno in arrivo il mio proposito era quello di iniziare a prendere confidenza con i lievitati e le paste ripiene: impastare e sfogliare come se non ci fosse un domani… e le admin di recake che cosa mi combinano? Mi propongono una ricetta che prevede un impasto lievitato da stendere in sfoglie sottili e poi arrotolare, come per formare dei croissant, ma da modellare e cuocere come fosse un muffin… la ricetta giusta al momento giusto! 
I cruffins sono proprio l’incrocio tra un croissant e un muffin, uno di quei neologismi gastronomici tipo i cronuts (metà croissant e metà donut) o i dookie (metà donut e metà cookie). Davanti a queste improbabili creature uno potrebbe chiedersi: c’è davvero bisogno di fare questi incroci sperimentali? Non possiamo semplicemente scegliere tra un muffin e un croissant punto e basta? Tra una ciambella e un biscotto?  Uno potrebbe chiederselo, appunto, ma solo se non ha mai mangiato un cruffin!
Quello che è uscito dal mio forno era un panino (o una brioche?) burroso, soffice e sfogliato, qualcosa che non so bene nemmeno io come descrivere perchè non ho mai assaggiato niente di simile prima!
I cruffins della ricetta originale, a cui io sono rimasta fedele senza modificare nulla, hanno una leggerissima nota salata che li rende estremamente versatili; noi ce li siamo mangiati a colazione con la marmellata, appena sfornati, accompagnati da una tazza di caffè bollente, e poi per pranzo, nella versione che mi è piaciuta di più, con qualche fetta di crudo e la polpa dei fichi a dare la giusta cremosità.
Era doveroso per me festeggiare settembre con questa versione profondamente autunnale, colorata, in perfetto equilibrio tra salato e dolce.
 cruffins

Ingredienti:
(per otto cruffins)

150 gr farina 0
150 gr farina 00
6 gr lievito di birra secco
10 gr sale fino
130 gr acqua tiepida
(più altri 2 cucchiai se necessario)
50 + 165 gr di burro non salato

 

cruffins
Almeno un paio d’ore prima di iniziare mettete fuori dal frigo il burro (50 gr in una ciotolina e 165 gr in un’altra).
Nell’impastatrice mescolate le farine, il lievito e il sale e impastate con 130 gr di acqua a bassa velocità. A seconda dell’umidità della farina potreste aver bisogno di aggiungere anche i due cucchiai d’acqua indicati a parte; dovete comunque ottenere un impasto piuttosto rigido e grezzo.
Aggiungete poi i 50 gr di burro tagliati a dadini e impastate per 3 minuti a bassa velocità e per altri 15 minuti a velocità media.
Fate riposare l’impasto in un recipiente ampio, coperto con pellicola trasparente, per 45 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, dividete l’impasto in quattro parti uguali e lavorate un panetto per volta lasciando gli altri coperti dalla pellicola, senza avvolgerli troppo stretti.
Tirate delle sfoglie molto sottili; ovviamente saranno anche molto lunghe, quindi dividetele a metà e disponetele su un piano infarinato.
Otterrete così otto strisce di pasta; spennellatele con il burro rimasto coprendole bene da cima a fondo (potrebbe avanzarvi del burro, come è successo a me, ma non fatevene un problema!)
Procedete utilizzando due strisce di pasta per volta: spennellate entrambe di burro, arrotolate la prima striscia su stessa e ponete il rotolino ottenuto a un’estremità dell’altra striscia; ora avvolgete la seconda striscia intorno al rotolino stesso.
Alla fine avrete sul tavolo quattro rotoli di pasta: divideteli in due nel senso della lunghezza e poi arrotolateli, con il lato del taglio rivolto verso l’esterno, come per formare un nodo; ripiegate i due lembi di basta sotto al nodo; avrete così otto cruffins: metteteli in una teglia da muffin ben imburrata.
A questo punto potete scegliere: se infornate il giorno dopo fate riposare tutta la notte in frigo coperti con pellicola; altrimenti lasciate lievitare fuori dal frigo per due o tre ore.
Per la cottura occorreranno 25′ in forno preriscaldato a 200°.

Come d’abitudine vi lascio qua sotto la locandina e vi segnalo il nuovissimo blog di re-cake: se siete in cerca di una fonte fidata di ricette originali e super golose unitevi al gruppo e scoprirete ogni mese una nuova meraviglia!

Facebook Comments

18 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *