Torta salata caprino e pomodorini
antipasti,  aperitivo,  formaggi,  torte salate,  vegetariano

Torta salata al caprino con pomodorini e basilico – Re-cake #4

I mesi volano veloci e siamo già a maggio.
Il che significa poter stare un po’ di più all’aria aperta, magari quando si esce a cena o per un aperitivo, o semplicemente godersi il sole sdraiati su un prato con le coperte e una birra fresca.
Finalmente ho ricominciato a correre, i miei soliti pochi chilometri ma con costanza, senza dover saltare giorni di allenamento per l’ennesima, noiosissima, pioggia di fine aprile.
Sabato scorso però la pioggia è ritornata, e io ne ho approfittato per mettere le mani in pasta, accendere il forno e onorare il nuovo mese con una nuova Re-cake!
Le admin ormai per me sono fonte fidata di ricette buonissime, e soprattutto collaudate e affidabili. Se così non fosse, probabilmente non mi sarei azzardata a fare una torta salata con un impasto così poco ortodosso: non una sfoglia, non una brisée, né una pasta matta… e nemmeno la classica pasta per pizza: l’impasto è fatto con il lievito di birra, ma c’è anche l’uovo. E soprattutto – notizia bomba per chi come me vorrebbe sperimentare tanto di più in cucina ma non trova mai il tempo necessario – non necessita di alcun tempo di riposo!
Anche la scelta della farcia è ottima: il profumo di pomodorini e basilico anticipa l’estate e il caprino dà un gusto davvero particolare, ma non troppo invasivo se come me ne usate uno fresco. 

Torta salata al caprino con pomodorini e basilico
Write a review
Print
Per la pasta
  1. 125 gr di farina di grano duro
  2. 4 gr di lievito di birra fresco
  3. 1 cucchiaio di olio
  4. sale
  5. 30 gr di uovo sbattuto
  6. 40 ml di acqua tiepida
Per la farcia
  1. 1 uovo
  2. 50 gr di yogurt greco
  3. 90 gr di formaggio di capra fresco
  4. 25 gr di farina 00
  5. 1/2 cucchiaino di sale fino
  6. 1 cucchiaio di basilico tritato
  7. (più qualche foglia per decorare)
  8. pepe
  9. pomodori cilliegini
  10. olio evo qb.
Instructions
  1. Ho fatto una piccola fontana con la farina, ho unito uovo, olio, sale, e il lievito sciolto nell’acqua tiepida; ho impastato tutto aiutandomi con un po’ di farina, ho spianato e, voilà, messo l’impasto in teglia.
  2. Per la farcia ho amalgamato lo yogurt con 50 gr di formaggio; ho aggiunto l’uovo, la farina e il basilico.
  3. Ho steso il composto ottenuto sulla base di pasta, ho aggiunto altri 40 gr di formaggio di capra a fiocchettini e i pomodorini tagliati a metà con il lato del taglio rivolto in alto, e ho condito il tutto con un filo di olio evo.
  4. Ho cotto la torta a 170° per 30′ e una volta sfornata ho decorato con basilico fresco.
Notes
  1. Io ho deciso fare una versione piuttosto sottile e croccantina, con la pasta stesa sottile e una farcia non troppo abbondante: infatti ho dimezzato le dosi proposte nella locandina e ho utilizzato uno stampo di 22 con il fondo amovibile (quello classico da crostata, per intendersi).
  2. Resta il fatto che terrò presente i fondamenti di questa ricetta (ovvero l’ impasto per la base e laproporzione degli ingredienti del ripieno) per realizzarla ancora personalizzandola con formaggi e ingredienti diversi… e magari la prossima volta proverò la versione più alta e ‘focacciosa’. Tanto con le ricette Re-cake si cade sempre in piedi!Se non ci credete, provate: vi lascio qui il link al gruppo facebook, e qui quello al blog Tiramiblu da cui ho preso ispirazione questo mese!
  3. E qua sotto, come sempre, la locandina del mese 😉
Colazione da Tizi https://www.colazionedatizi.it/
  
 
torta salata al caprino
 
 

Facebook Comments

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings