Frollini al cacao
biscotti,  cioccolato,  colazione

Frollini al cacao con la ricetta di Ernst Knam

Cosa fare se il tempo fa i capricci, è sabato pomeriggio e non fa che piovere, e torna pure il freddo?
Si torna indietro con il calendario anche in cucina, e anziché pensare a torte con le fragole, cheese cake o altri dolcetti più primaverili si infornano frollini al cacao!

 

Sabato mi sono ricordata che avevo in congelatore della frolla avanzata dalla preparazione della Mocaccina di Ernst Knam.
Se come me non vi perdevate una puntata di Bake off l’inverno scorso sapete di cosa sto parlando: la ricetta prevedeva una base di frolla al cacao, una crema al cioccolato e caffè e una decorazione molto scenografica a base di ganache al cioccolato bianco e fondente.

 

Devo dire che è stata l’unica ricetta presa da Bake off che ho replicato – l’anno prossimo spero di riuscire a far meglio 😉 – e tecnicamente era impeccabile: il procedimento per decorare la torta era spiegato chiaramente, i tempi di cottura azzeccati ecc.
Però la frolla mi aveva convinta più della farcitura, a mio avviso – e anche di chi ha assaggiato la mia Mocaccina – un po’ troppo carica e pastosa.
Perciò anziché in un’altra torta la frolla avanzata si è trasformata in un barattolo di biscotti rotondi, buoni e semplici, arricchiti solo con qualche goccia di cioccolato… io non ne ho messe tante, perché l’impasto è già ricco di cacao, ma quelle poche che bastano per variare un po’ la consistenza del biscotto da un morso all’altro.
Se siete particolarmente golosi però potete anche abbondare, o  magari utilizzare gocce di cioccolato bianco per rendere i biscotti un po’ più scenografici!

 
 

Ingredienti*
100 gr di burro
100 gr di zucchero
37,5 gr di uova intere
un pizzico di sale
1/2 baccello di vaniglia
4 gr di lievito
185 gr farina debole
15 gr cacao amaro in polvere
la mia aggiunta:
una manciata di gocce di cioccolato al latte

 

* con queste dosi otterrete una ventina di biscotti circa

 
 
 
frollini al cacao knam 
 

Preparazione:
Niente fontana stavolta!
Nel metodo Knam si deve lavorare il burro morbido con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia, aggiungere poi l’uovo, il cacao, la farina, il lievito e il sale (ovviamente potete già aggiungere anche le gocce di cioccolato, io le ho messe dopo, una volta scongelata la frolla).
Impastare e far riposare in frigo per almeno mezz’ora, poi spianare, ritagliare i biscotti e cuocerli su una leccarda rivestita di carta forno a 180° per 15′ (ma teneteli d’occhio perché 15 minuti è proprio il massimo che possono stare… ormai si sa che io amo i biscotti ben cotti e croccanti!).

 
frollini al cacao
 

Insomma, a volte anche la pioggia ha un suo perché: sabato non ho potuto rinnovare le scarpe da running e nemmeno tirar fuori i sandali per uscire a cena, ma in compenso quando sono tornata a casa ho trovato la cucina profumata di cioccolato e domenica mattina mi sono goduta una colazione che mi ha fatto tornare un po’ bambina: non c’è niente di più semplice e goloso di un frollino fatto in casa da tuffare nel latte!
Adesso comunque si spera che arrivino il sole e il caldo, che ho in dispensa l’agar agar e una ricetta di cheese cake senza cottura da provare. E poi ci sono le ciliegie che vorrei comprare ogni volta che vado dal fruttivendolo, ma è una questione di principio, niente clafoutis prima che sia decisamente, indiscutibilmente primavera. E vorrei anche ricominciare con la stagione della pasta ai pomodorini che da giugno a settembre diventa il mio cavallo di battaglia.
Tanto presto o tardi il caldo dovrà tornare… giusto il tempo di finire il mio barattolo di biscotti al cioccolato!

 

Facebook Comments

11 Comments

  • Sara e Laura-PancettaBistrot

    Hai ragione Tizi, con il ritorno della pioggia e del freddo non ci resta che infornare…noi infatti sabato ci siamo dedicate al pane 🙂
    Questa frolla deve essere proprio buona, e questi biscotti con latte e caffè saranno deliziosi!
    Buona settimana!!

  • Mary

    Ciao Tiziana! Qui da qualche giorno, il tempo è bello ma io ho sempre voglia di biscotti e di altre delizie da forno…sono proprio una golosa inguaribile!! I tuoi frollini li divorerei in "quattrequattrotto"!! Bravissima!! Un abbraccio, Mary

    • colazionedatizi

      Grazie Mary! In effetti anch'io non è che con la bella stagione smetta di apprezzare biscotti e quant'altro… anzi, anche ieri il forno è stato acceso quasi tutto il giorno, dovevo approfittare della festività 😉
      Un abbraccio a te e a presto!

  • Mary

    Ciao Tiziana! Qui da qualche giorno, il tempo è bello ma io ho sempre voglia di biscotti e di altre delizie da forno…sono proprio una golosa inguaribile!! I tuoi frollini li divorerei in "quattrequattrotto"!! Bravissima!! Un abbraccio, Mary

  • Marghe

    Adoro i frollini di Kanm e ora che mi hai regalato la ricetta non vedo l'ora di rifarli!! 🙂
    Anche io avrei voluto provare la Mocaccina, anche se il rischio pastosità faceva un pò da spettro anche a me!!
    Hai fatto bene a usare la frolla avanzata csì, che con i cookies non si sbaglia mai 😉

    • colazionedatizi

      Eh sì a volte avere una pallina di frolla in congelatore è una benedizione… te la dimentichi lì e poi te ne ricordi all'improvviso quando ti viene quella voglia incontenibile di biscotti fatti in casa 🙂 Grazie di essere passata a trovarmi! Un bacione!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings