Clafoutis alle pere
cioccolato,  cucina dal mondo,  dessert,  dolci alla frutta,  dolci senza burro

Clafoutis alle pere & cioccolato – Re-cake #8

Nuovo mese, nuova ricetta: dopo i cruffins preparati a settembre, per ottobre le admin di re-cake hanno proposto un dolce semplicissimo da preparare, a base di frutta: il clafoutis!
Il clafoutis ha origini francesi e tradizionalmente viene preparato con ciliegie ricoperte da una pastella a base di uova, zucchero, farina e poco altro. Pare che in origine le ciliegie venissero lasciate intere, con tanto di noccioli, che avrebbero dato un aroma particolare al dolce.
Io ho attraversato la mia fase clafoutis un paio di estati fa: praticamente per settimane non ho sfornato altro, e come a volte accade quando ti innamori di un dolce ne fai abuso e poi lo lasci da parte e finisci per dimenticartene… è stato quindi un piacere ritrovare questa ricetta nella versione autunnale a base di pere e arricchita con gocce di cioccolato fondente.
Semplice da fare (e anche completamente light se utilizzate solo latte, come facevo io al tempo, e niente panna) e tanto tanto buono, si prepara in un attimo e solitamente finisce altrettanto in fretta!
Ingredienti:
200 gr di pere
100 gr di latte
100 gr di panna fresca
1 uovo
1 albume
75 gr di farina 00
60 gr di zucchero
aroma di vaniglia
un pizzico di sale
25 gr di gocce di cioccolato fondente
burro per ungere lo stampo
zucchero a velo per spolverare

 

 
clafoutis pere e cioccolato

 

 

 Procedimento
Tagliare le pere a fettine e spolverarle con 25 gr di zucchero.
Imburrare lo stampo e disporvi le fettine di pera.
Preparare l’impasto mescolando la farina al rimante zucchero e al sale, aggiungendo gradualmente l’uovo e l’albume leggermente sbattuti, la panna, il latte e qualche goccia di aroma alla vaniglia.
Versare la pastella sopra alla frutta, lentamente, in modo da non far spostare troppo le fettine.
Aggiungere le gocce di cioccolato e infornare a 180° per 30/35 minuti.

clafoutis pere e cioccolato

 

Se come me usate uno stampo con il fondo amovibile, può capitare che un po’ di impasto fuoriesca nei primi minuti di cottura, perciò mettete sul piano inferiore una leccarda ricoperta di carta forno in modo da non sporcare, e comunque non fatevi prendere dal panico perché le fuoriuscite finiscono appunto dopo pochi minuti, non appena il composto si solidifica.
Altro accorgimento è di non riempire mai la teglia fino ai bordi perchè il clafoutis si gonfia tantissimo in cottura, per poi ‘sedersi’ una volta sfornato, e rischia di debordare e quindi rompersi sui lati.
Detto questo, la ricetta è facilissima e sicuramente non vi deluderà!
Per scoprire altre versioni vi lascio il link al blog di re-cake, mentre per conoscere meglio la ricetta originale che ci ha ispirate questo mese quello al blog di Gabila Gerardi, Pandolce al Cioccolato, autrice del nostro bel clafoutis! E, al solito, sotto la locandina del mese:

Facebook Comments

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings