*

Torta rovesciata agli agrumi e cardamomo
agrumi,  dolci alla frutta,  dolci senza burro,  dolci soffici

Winter citrus upside down cake per Re-cake 2.0 di Marzo

Una torta per salutare l’inverno, e per condividere di nuovo con tantissime altre blogger o semplicemente amanti della pasticceria & co. una ricetta particolare scelta dalle amministratrici di Re-cake 2.0: come già detto qui, ogni mese al gruppo di Re-cake viene proposta una torta da realizzare con qualche piccola personalizzazione (in questo caso avremmo potuto scegliere il tipo di farina, olio e agrumi, oltre alla forma del dolce). Per il resto si segue la ricetta che in questo caso aveva come particolarità la presenza delle spezie (il cardamomo in primis) e degli agrumi.
Il principio è quello di qualsiasi torta rovesciata: si mette il caramello sulla base della tortiera, si dispongono le fette di agrumi e poi si versa sopra l’impasto. 

Ingredienti:
45 gr burro
100 gr zucchero di canna
15 gr miele
10 gr succo limone
5/6 fette sottili di agrumi
300 gr farina
(per me normale farina bianca 00)
1 bustina lievito
1/2 cucchiaino di sale fino
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere
4 uova medie

270 gr zucchero semolato
108 gr olio evo o altro 
(per me di semi di arachide)
60 ml succo arance rosse
60 ml succo di un agrume a scelta
(per me mandarino)
45 gr di latte
i semi di una bacca di vaniglia
5 gr di scorza di arance rosse

 
torta agli agrumi e cardamomo

 

Procedimento:
Innanzitutto foderare una teglia con carta forno per evitare che il caramello fuoriesca in cottura (io ho anche imburrato la teglia precedentemente, per far aderire meglio la carta).
Far fondere il burro in un pentolino; unire il miele, il succo di limone e lo zucchero di canna e far sobbollire finché quest’ultimo non si sarà sciolto.
Versare il caramello nella tortiera e disporre le fette di arancia tagliate sottilissime.
In una ciotola mescolare farina, lievito, cannella, cardamomo, sale; in un’altra montare con le fruste elettriche le uova intere con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e chiaro.
Unire alla montata di uova e zucchero l’olio continuando a frullare e poi, gradualmente, il succo degli agrumi , il latte, la vaniglia e la scorza d’arancia grattugiata.
Aggiungere le polveri ai liquidi un po’ alla volta mescolando bene per amalgamare al meglio l’impasto e versarlo nella tortiera.
Cuocere a 180° per 45′.

torta agli agrumi e cardamomo

 

Dopo essermi consultata con le colleghe (perchè il bello di re-cake è proprio quello di avere sempre qualcuno con cui confrontarsi e a cui chiedere consiglio) ho deciso di versare tutto l’impasto nella mia tortiera di diametro 24, e devo dire che non me ne sono affatto pentita… sarà che amo particolarmente lo torte sostanziose e belle alte!
Bellissima  e buonissima è la copertura: le arance si caramellano e assumono una consistenza meravigliosa, quasi candita direi… la cosa essenziale è fare delle fettine davvero molto sottili altrimenti l’amarognolo delle scorze rischia di essere un po’ troppo invasivo.
La vera star per quanto riguarda il profumo è il cardamomo: le nostre amministratrici sono sempre fonte di sorpresa (non lo avevo mai utilizzato prima in cucina) e anche molto al passo con i tempi perché proprio in questi giorni l’ho visto utilizzare in due diversi programmi tv in due preparazioni dolci! Io avevo le bacche intere da cui ho estratto i semini e li ho pestati per polverizzarli. Sono stata forse una delle poche ad avere il cardamomo disponibile, ma il caso ha voluto che nei paraggi qualcuno lo avesse appena utilizzato per preparare della birra artigianale (buonissima tra l’altro), e mi è sembrato un caso particolarmente fortunato, come se fosse un segno del destino che mi spingesse a infornare re-cake anche questo mese, e ancora, ancora e ancora!
Effettivamente, non ho alcuna voglia di smettere 🙂

torta agli agrumi e cardamomo
 
 

Se volete cimentarvi anche voi in questa re-cake, vi lascio la locandina e il link alla versione di Carla, una delle amministratrici e fonte di ispirazione! 
 

 

 
 

Facebook Comments

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings