treccia svedese alle mele
colazione,  cucina dal mondo,  dolci alla frutta,  dolci alle mele,  lievitati

Treccia svedese alle mele #re-cake 2.0

Anno nuovo, nuova Re-cake 😉  Negli ultimi mesi non ce l’ho fatta a seguire tutte le proposte di questo bel gruppo ma un buon proposito per il 2017 è proprio quello di ricominciare a preparare una Re-cake al mese:  le ricette sono ogni volta diverse tra loro sia a livello di tecnica che di gusto, vengono da ogni angolo del mondo, c’è tanto da imparare e non c’è mai da annoiarsi! 
In questo gennaio freddo ci siamo spinti addirittura fino in Svezia. Neanche a farlo apposta questa ricetta è capitata proprio in concomitanza con alcune letture che mi hanno fatto venire voglia di visitare i paesi scandinavi, di sperimentare il grande freddo, la grandezza degli spazi, la luce così diversa, i silenzi, l’ordine impeccabile ma accogliente delle case  svedesi che immagino sempre piene di legno e lucine calde. Allo stesso modo mi era venuta voglia di una colazione a base di caffè lunghissimo e kanelbullar, e stavo già cercando in rete la ricetta che mi ispirasse di più per preparare le famose girelle alla cannella, quando ho visto che la Re-cake di gennaio era qualcosa di molto simile ma decisamente più originale: si trattava sì di un lievitato dai profumi speziati, ma con una ricca farcitura a base di mele e un impasto particolarissimo, a base di panna acida. Una treccia dal gusto equilibrato, dalla consistenza soffice e leggera, in cui il ripieno fresco si fonde perfettamente con la pasta, trasformandosi quasi in una crema a mano a mano che la frutta rilascia il suo sciroppo. 
Se anche voi avete voglia di viaggiare verso nord, non avete che da accendere il forno e darvi da fare!

treccia svedese alle mele

Treccia svedese alle mele
Write a review
Print
Ingredients
  1. PER L'IMPASTO
  2. 200 g di panna acida
  3. 10 gr lievito di birra fresco
  4. 50 ml di acqua tiepida
  5. 25 g di burro
  6. 30 g di zucchero
  7. 1 cucchiaino di sale
  8. 45 gr uovo intero
  9. 320 g di farina 00
  10. PER LA FARCIA
  11. 600 g di mele (peso al netto degli scarti)
  12. 50 g di zucchero
  13. 1/2 cucchiaio di succo di limone
  14. 1/4 di cucchiaino di sale
  15. 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  16. 1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
  17. 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  18. 15 gr di burro
  19. 15 gr di maizena
  20. PER GLASSARE
  21. mandorle a lamelle qb
  22. un goccio di succo di limone
  23. 4 cucchiai di zucchero a velo
  24. 1 cucchiaio di acqua calda
Instructions
  1. Fate intiepidire la panna acida al microonde (o sul fornello) e aggiungete il burro, in modo che si ammorbidisca. Fate sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e unitelo al composto di burro e panna acida; aggiungete anche le uova e lo zucchero, poi la farina un poco alla volta. Impastate per una decina di minuti a mano o con il gancio della planetaria. Lasciate lievitare l'impasto nel forno con la lucina accesa in un recipiente coperto da pellicola trasparente fino al raddoppio (occorreranno circa un paio d'ore).
  2. Nel frattempo preparate la farcia: tagliate a fettine le mele, irroratele con il succo di limone, aggiungete poi lo zucchero, il sale e le spezie. Lasciate riposare per mezz'ora, poi scolate la frutta dal succo, raccogliete quest'ultimo in una casseruola insieme al burro e fate sobbollire per 5 minuti senza mescolare. Aggiungete alle fettine di mela lo sciroppo così ottenuto e la maizena.
  3. Riprendete l'impasto e dividetelo in due parti, che andrete a stendere con il mattarello ricavando due rettangoli. Stendete su ogni rettangolo metà della farcia alle mele, ma solo al centro, lasciando i bordi liberi. Ritagliate la pasta rimasta a destra e a sinistra della farcia come vedete nella foto sotto, ricavando dei lembi che andrete poi a richiudere sopra al ripieno alternandoli in modo da creare un intreccio.
  4. Infornate a 180° per 20/25'.
  5. Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l'acqua calda e il succo di limone e usatela per spennellare le vostre trecce; spolverate subito con le lamelle di mandorle in modo che possano attaccarsi alla glassa ancora fresca.
Notes
  1. Dosi per due trecce di medie dimensioni.
Colazione da Tizi https://www.colazionedatizi.it/
 treccia svedese alle mele

 

 

Facebook Comments

26 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings