Gelato al pistacchio o nocciola – e ricetta base per il fiordilatte
Porzioni
6/8porzioni
Porzioni
6/8porzioni
Ingredienti
per aromatizzare:
Istruzioni
  1. Mescolate il latte con la panna, il destrosio, l’estratto di vaniglia, la farina di semi di carrube e 130 grammi di zucchero. Mettete sul fuoco, portate a 80° e mantenete il composto a questa temperatura per due minuti; poi spegnete, mettete la pentola a bagnomaria in acqua fredda in modo da raffreddare velocemente la crema e trasferite in frigo per una mezz’ora o più.
  2. Tritate la frutta secca in un tritatutto con i rimanenti 70 grammi di zucchero fino a ottenere una pasta omogenea – occorreranno 5/10 minuti.
  3. Unite il composto a base di latte e panna con la pasta di frutta secca e amalgamate bene utilizzando il mixer a immersione; frullate per un paio di minuti, poi trasferite il tutto nella gelatiera e mantecate per 30 minuti circa. A fine mantecatura se volete potete aggiungere altra frutta secca tritata grossolanamente.
Recipe Notes

Se non volete aggiungere la frutta secca potete mettere il composto base direttamente in gelatiera e avrete un ottimo gelato al fiordilatte; per la stracciatella potete aggiungere a metà mantecatura 80 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente; per un gelato freschissimo alla menta aggiungere invece 100 gr di sciroppo alla menta prima della mantecatura.
Se come me siete intolleranti, potete utilizzare panna e latte senza lattosio e il risultato sarà ugualmente perfetto.