*

Cookies cioccolato e avena
biscotti,  cioccolato,  cucina dal mondo,  frutta secca

Alice’s cookies: la ricetta originale per gli oatmeal choco-chip cookies, direttamente dalla California!

Dopo i pancakes, un’altra ricetta tipicamente americana.
Ma non una qualsiasi: questa è una ricetta di quelle vere, viene da una casa nel cuore della California e mi è stata regalata – insieme a un primo assaggio di questi golosissimi biscottoni – da un’amica che ha vissuto là per qualche mese.
Sarà sciocco, ma l’idea di avere a disposizione una ricetta che fa parte della tradizione di una famiglia che abita a migliaia di chilometri da qui mi rende felice. E’ vero, c’è internet, basta aprire una pagina web per trovare milioni di siti con milioni di ricette provenienti da qualsiasi parte del mondo, ed è bellissimo che sia così (non avrei aperto un blog se non amassi questo tipo di condivisione) ma una ricetta trascritta a mano – con tutte le spiegazioni di chi la conosce davvero a menadito – è per me infinitamente più preziosa.
Come in ogni ricetta americana, le dosi che avevo erano quasi tutte indicate in cups (tranne quella del burro, già in grammi, e quelle dei liquidi). Cercando di convertire da cup a grammi mi sono resa conto che in siti diversi corrispondevano rapporti diversi: in effetti per la conversione ci si dovrebbe basare sul peso specifico di ogni ingrediente e non è facile essere precisi.
Documentandomi meglio, ho scoperto che il modo più attendibile per effettuare la conversione consiste nel moltiplicare il numero delle cups x 236,59 e ottenere i millilitri corrispondenti.
Come riscontro, una volta tradotte le cup in millilitri ho provato a pesare ogni singolo ingrediente e non sempre il peso era uguale a quello che avrei ottenuto applicando il coefficiente indicato nelle tabelle di conversione. Visto che le mie dosi hanno funzionato benissimo penso proprio che il metodo millilitri sia preferibile e che le tabelle avrebbero potuto portarmi fuori strada.
In ogni caso, vi lascio la ricetta con tutte le unità di misura – poi corro su Amazon a ordinare un set completo di cups, tablespoon, teaspoon e chi più ne ha più ne metta! Che va bene essere curiosi e imparare qualcosa… ma adesso che lo so posso anche semplificarmi la vita 😉

 
cookies avena e cioccolato

 

Ingredienti:
farina: 1 cup scarsa – circa 200 ml – 120 gr
zucchero: 3/4 di cup – circa 180 ml – 180 gr
            (* la ricetta originale prevederebbe di metterne metà bianco
              e metà di canna)
burro: 115 gr
uova: 1 grande
estratto di vaniglia: 5 ml
latte: 15 ml
noci tritate: 1/2 cup – 120 ml circa – 60 gr
cioccolato (tritato o in gocce): 1 cup – 236 ml – 180 gr
avena: 1+1/4 cups – 300 ml circa – 130 gr
cocco disidratato: 1/4 di cup – 60 ml circa – 30 gr
sale: un pizzico
bicarbonato: 1/2 cucchiaino

cookies avena e cioccolato

 

Procedimento:
Lavorare il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere una crema; aggiungere la vaniglia, le uova e il latte.
Mescolare la farina con il bicarbonato e il sale e aggiungere gradualmente le polveri al composto di cui sopra.
Aggiungere infine le noci tritate, il cioccolato, il cocco e l’avena.
Prelevare piccole quantità di composto (ma piccole, eh!) e disporle sulla leccarda rivestita di carta forno (ben distanziate tra loro perché in cottura cresceranno proprio tanto!).
Cuocere a 180° per 15′ se come me amate i biscotti croccanti (altrimenti potete fermarvi prima, ma fate molta attenzione perché finché saranno caldi i cookies saranno fragilissimi e non dovrete toccarli).
E come si dice… enjoy!!!

Facebook Comments

5 Comments

  • Mary

    Sai Tiziana, ultimamente faccio largo uso di avena…mi preparo spesso il porridge oppure l'overnight oatmeal, che trovo delizioso in questo periodo dell'anno. L'avena fa tanto bene ed è fantastica anche nei biscotti! Hai ragione cara, le ricette tramandate o regalate sono le più belle…arrivano allo stomaco attraverso il cuore! Fantastici i tuoi biscotti…ne mangerei volentieri un paio proprio in questo momento!! Un caro abbraccio e dolce notte, Mary

    • colazionedatizi

      Mary sei sempre dolcissima! Grazie! Sai che leggendo il tuo commento mi sono chiesta cosa fosse l'overnight oatmeal? Non lo conoscevo proprio! Allora mi sono documentata ed è stata una folgorazione! Un barattolino da riempire la sera con frutta, latte, avena e altre meraviglie e da ritrovare il mattino dopo come un regalo di buongiorno… una di quelle cose per cui io impazzisco! Devo assolutissimamente provare a farlo… ti ringrazio tantissimo per l'ispirazione! Buona serata cara 🙂

  • Mary

    Sai Tiziana, ultimamente faccio largo uso di avena…mi preparo spesso il porridge oppure l'overnight oatmeal, che trovo delizioso in questo periodo dell'anno. L'avena fa tanto bene ed è fantastica anche nei biscotti! Hai ragione cara, le ricette tramandate o regalate sono le più belle…arrivano allo stomaco attraverso il cuore! Fantastici i tuoi biscotti…ne mangerei volentieri un paio proprio in questo momento!! Un caro abbraccio e dolce notte, Mary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Settings