Torta al cioccolato
cioccolato,  colazione

Chocolate sunrise

Questa non è propriamente una torta natalizia, però è quella torta che tutti vorrebbero avere nel proprio ricettario in caso di bisogno: veloce da realizzare, fatta di pochi ingredienti semplici che si hanno comunemente in dispensa, ottima per fare bella figura in caso di un invito all’ultimo momento o di una visita senza preavviso, quando magari non si ha tempo per fare biscotti o altre preparazioni più elaborate o che necessitino di tempi di riposo.
Io l’ho sperimentata una sera in cui sono tornata a casa stanca e bisognosa di doccia calda, copertina e divano, con il desiderio di infornare una torta che mi facesse compagnia regalandomi un buon profumino di cioccolato mentre mi gustavo l’ultima puntata di House of Cards con un thè verde bollente tra le mani.
Avevo poche energie da spendere perciò ho deciso di affidarmi al mio librone del Cucchiaio d’Argento anziché perdermi nei meandri della rete per cercare una ricetta. Ho semplificato ulteriormente la preparazione (l’originale prevederebbe una farcia di marmellata e rum) e ho infornato non troppo fiduciosa riguardo ai tempi di cottura, che sono di soli 20 minuti.
Insomma, volevo svegliarmi la mattina dopo con una torta pronta per la colazione ma avevo seri dubbi che fosse cotta a dovere e che il risultato fosse accettabile.

 
torta cioccolato

 

E invece ho scoperto questa torta, che è una via di mezzo tra una tenerina e un brownie, ma molto, molto più leggera di entrambi, perfetta da spolverizzare con doppio strato di cacao amaro e zucchero a velo.
Per renderla natalizia basterà usare formine ad hoc quando lo zuccherò nevicherà 😉

Ingredienti:
100 gr cioccolato fondente al 70%
150 gr di zucchero
100 gr di farina
3 uova
50 gr di burro
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
cacao amaro
zucchero a velo

Procedimento:
Far sciogliere al microonde burro e cioccolato.
Con una frusta montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, incorporare farina e lievito setacciati e amalgamare il composto al burro e al cioccolato fusi.
Infornare in teglia ben imburrata a 175° per 20′.
Ritirare e spolverare con il cacao quando la torta è ancora calda per ottenere un bell’effetto ‘tartufato’.
Lo zucchero a velo potete benissimo metterlo la mattina dopo!

colazione con torta al cioccolato

 

La ricetta direbbe di lavorare l’impasto per dieci minuti, io causa stanchezza incombente non l’ho fatto ma l’esito non ne ha risentito.
Anche il lievito è una mia aggiunta (ho una tortiera piuttosto grande, di 24, e la ricetta ne prevedeva una di 20) ma direi che ci sta tutto… mi è capitato anche di mettere il lievito nei brownies per sbaglio e vedere l’impasto debordare dalla teglia con effetti devastanti nel forno, ma qui non ci sono pericoli, fidatevi!
Ora vado a finire la torta della vigilia, presto su questi schermi (se ne stanno mettendo ai voti vari versioni, verrà pubblicata quella che convince di più).
Buon Natale a tutti!
Impastate, infornate, mangiate e state sereni!!

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *