Crostata vegana ai fichi & noci

22 settembre 2017 | By

Print Recipe
Crostata vegana ai fichi & noci
crostata vegana fichi e noci
Porzioni
8/10
Ingredienti
Porzioni
8/10
Ingredienti
crostata vegana fichi e noci
Istruzioni
  1. In una ciotola capiente o nella conca della planetaria mescolate le farine con il lievito, lo zucchero e un pizzico di sale; aggiungete l'olio e iniziate ad amalgamare; unite anche l'acqua, poco per volta, e fermatevi quando il composto inizia a stare insieme (potrebbe avanzarvi un po' di acqua a seconda del grado di umidità delle farine utilizzate). Avvolgete la frolla in pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno mezz'ora.
  2. Riprendete l'impasto, stendetelo su un foglio di carta forno abbondantemente infarinato e trasferitelo in una teglia con i bordi bassi (io consiglio quelle in alluminio usa e getta). Mettete la teglia in frigo per un'altra mezz'oretta o più in modo che la frolla risulti ben fredda e compatta al momento della farcitura. Stendendo la pasta sottile vi avanzerà un bel po' di impasto che vi servirà per il crumble; tenete anche quello in frigo fino al momento dell'utilizzo.
  3. Bucherellate la frolla con una forchetta, stendete uno strato sottile di marmellata di fichi, completate con le noci tritate grossolanamente e la frolla sbriciolata.
  4. Cuocete la crostata a 180° sul ripiano più basso del forno, 30 minuti scoperta + 30 minuti coperta con stagnola + altri 15 sempre coperta con stagnola e con solo la resistenza di sotto. Lasciate raffreddare bene prima di togliere dallo stampo.

Torta alle nocciole & olio d’oliva

14 settembre 2017 | By

Print Recipe
Torta alle nocciole & olio d'oliva
torta nocciole olio evo 4
Porzioni
12/14
Ingredienti
Porzioni
12/14
Ingredienti
torta nocciole olio evo 4
Istruzioni
  1. Sbattere le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro.
  2. Aggiungere il latte, l'olio e il succo di limone un po' per volta.
  3. Unire le polveri (farina, farina di nocciole, lievito) procedendo gradualmente, mescolando bene per ottenere un impasto omogeneo. Completare con la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale.
  4. Imburrare e infarinare una teglia a cerniera di diametro 20 cm e cuocere la torta per 35 minuti circa a 180° - vale, come sempre, la prova stecchino.
  5. Prima di servirla spolverate la torta con lo zucchero a velo e con il cacao amaro.

Gelato al pistacchio o nocciola – e ricetta base per il fiordilatte

17 luglio 2017 | By

Print Recipe
Gelato al pistacchio o nocciola - e ricetta base per il fiordilatte
gelato home made pistacchio nocciola base fiordilatte
Porzioni
6/8 porzioni
Ingredienti
per aromatizzare:
Porzioni
6/8 porzioni
Ingredienti
per aromatizzare:
gelato home made pistacchio nocciola base fiordilatte
Istruzioni
  1. Mescolate il latte con la panna, il destrosio, l'estratto di vaniglia, la farina di semi di carrube e 130 grammi di zucchero. Mettete sul fuoco, portate a 80° e mantenete il composto a questa temperatura per due minuti; poi spegnete, mettete la pentola a bagnomaria in acqua fredda in modo da raffreddare velocemente la crema e trasferite in frigo per una mezz'ora o più.
  2. Tritate la frutta secca in un tritatutto con i rimanenti 70 grammi di zucchero fino a ottenere una pasta omogenea - occorreranno 5/10 minuti.
  3. Unite il composto a base di latte e panna con la pasta di frutta secca e amalgamate bene utilizzando il mixer a immersione; frullate per un paio di minuti, poi trasferite il tutto nella gelatiera e mantecate per 30 minuti circa. A fine mantecatura se volete potete aggiungere altra frutta secca tritata grossolanamente.
Recipe Notes

Se non volete aggiungere la frutta secca potete mettere il composto base direttamente in gelatiera e avrete un ottimo gelato al fiordilatte; per la stracciatella potete aggiungere a metà mantecatura 80 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente; per un gelato freschissimo alla menta aggiungere invece 100 gr di sciroppo alla menta prima della mantecatura.
Se come me siete intolleranti, potete utilizzare panna e latte senza lattosio e il risultato sarà ugualmente perfetto.

Pastiera al cucchiaio

10 aprile 2017 | By

Print Recipe
Pastiera al cucchiaio
pastiera al cucchiaio
Porzioni
10/12
Ingredienti
Per i dischi di pan di spagna alle mandorle
Per la farcia
Per la bagna
Porzioni
10/12
Ingredienti
Per i dischi di pan di spagna alle mandorle
Per la farcia
Per la bagna
pastiera al cucchiaio
Istruzioni
  1. Prima di tutto mettete in ammollo in acqua fredda la colla di pesce e preriscaldate il forno a 180°.
  2. Per i dischi di pan di spagna alle mandorle montate le uova con lo zucchero - utilizzando le fruste elettriche o le fruste a filo della planetaria - per circa un quarto d’ora in modo da ottenere un composto sodo, gonfio e chiaro. Nel frattempo tritate le mandorle fino a ridurle in farina e fate fondere il burro. Spennellate di burro e infarinate due teglie a cerniera di diametro 20 cm. Aggiungete alla montata di uova e zucchero la farina 00, la farina di mandorle e il burro fuso fatto intiepidire, procedendo delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Versate l’impasto nelle due teglie i e cuocete a 180° per 15’, poi ritirate e lasciate raffreddare.
  3. Per la farcia, fate cuocere in un pentolino antiaderente il grano con il latte per circa 15’, mescolando spesso. Nel frattempo montate la panna ben ferma. A fine cottura aggiungete al grano l’aroma di fiori d’arancia e qualche goccia di estratto naturale di vaniglia, lasciate intiepidire leggermente e unite la colla di pesce ben strizzata. Aggiungete anche lo zucchero, poi la ricotta e infine la panna precedentemente montata e le scorzette di arancia candite.
  4. Per la bagna, fate bollire acqua e zucchero finché quest’ultimo non si sarà completamente disciolto. Poi unite due cucchiai di aroma di fiori d’arancia.
  5. Disponete un disco di pan di spagna sul piatto di portata e irroratelo con la bagna. Mettete intorno al disco la cerniera della teglia, chiudetela e versate la crema di ricotta e grano. Chiudete con l’altro disco di pan di spagna e bagnate bene anche quello. Fate riposare in congelatore per un paio d’ore, poi trasferite in frigo e cospargete la torta di zucchero a velo poco prima di portarla in tavola.
CONSIGLIA Torta di mais