Minestra di semolino con funghi e nocciole

semolino funghi e nocciole

La ricetta di oggi è nata in una domenica mattina nuvolosa, una di quelle in  cui ho voglia soltanto di restare a casa e lasciar passare il tempo lentamente, godendomi una buona lettura, preparando provviste per la settimana o sperimentando una nuova ricetta. Così domenica scorsa tra un giornale da sfogliare e un pandoro sfornato – che qui già ci si inizia a preparare per il Natale, e la questione ‘perfezionamento pandoro’ è rimasta in sospeso dallo scorso anno – mi sono ritrovata all’una di pomeriggio senza nulla di pronto per pranzo e con la voglia di un piatto caldo, sostanzioso ma non pesante, originale ma da poter preparare con quello che avevo in dispensa, fatto con cura ma in tempi brevi… beh, questa minestra è riuscita a soddisfare tutte le mie esigenze! 
Vi basterà preparare una crema di semolino al latte, spadellare i funghi con le nocciole e il gioco è fatto.
Con pochi accorgimenti e gli aromi giusti otterrete un piatto delicato e molto sfizioso: io l’ho servito come piatto unico, ma in porzioni ridotte può essere anche un ottimo antipasto, da tener presente soprattutto in vista delle imminenti feste natalizie 😉  

(altro…)

Zimtsterne, le stelline alla cannella

Natale per me vuol dire biscotti.
Biscotti da fare, da regalare, magari da appendere all’albero – chi ci riesce… io ci penso ogni anno ma poi mi piange il cuore nel vedere i miei biscottini che devono rinsecchirsi tra le palline di vetro, mi viene subito d’istinto di chiuderli nei barattoli per mantenerli freschi e mangiarli quando sono ancora buoni e fragranti!
Il collegamento freddo-Natale-biscotto arriva puntuale all’inizio del mese di dicembre, e stavolta non potevo che ispirarmi al libro Regali Golosi di Sigrid Verbert per l’ennesima volta e scegliere il biscottino che mi sembrava più allegro e candido!

Ecco qui dunque le mie Zimtsterne, le stelline alla cannella ricoperte di glassa bianca come la neve.
La ricetta del biscotto in sé è davvero semplicissima, il glassaggio richiede un po’ di tempo e pazienza ma è il modo ideale di passare il tempo in compagnia: reclutate mamme, amiche, sorelle, cugine, zie, armatevi di cucchiaino, stendete le vostre stelline sul tavolo e statevene al calduccio a glassare e chiacchierare, con l’albero acceso e il freddo fuori: c’è forse un modo migliore per aspettare il Natale?

(altro…)

Le befane di nonna Iva

 

Questa ricetta non è mia, nemmeno nonna Iva in realtà era la mia, di nonne.
Volevo fare le Befane, che sono dei biscotti tipici lucchesi che si preparano per l’Epifania, e ho voluto testare ben due ricette: una l’avevo presa in rete, l’altra me la sono procurata grazie alla mia seconda cugina, nipote di nonna Iva appunto, che mi ha mandato su what’s app la foto della pagina scritta a mano, la ricetta originale, quella vecchia, antica, che ha raggiunto la terza generazione, la nostra.
Indovinate quale delle due ricette si è rivelata migliore?

 
biscotti tipo befane

(altro…)

CONSIGLIA Petto di pollo con cocco e lime